Problema vertigini

Buongiorno,

ringrazio anticipatamente tutti gli illustri medici che mi aiuteranno nella sintomatologia che voglio riferire. Da ormai 7 mesi ho un problema di vertigini (o capogiri, sento il mondo girare) ogni mattina quando mi sveglio. Questi sintomi durano circa 10 minuti poi scompaiono ma mi sveglio molto spesso stanco. A quel tempo il medico di base mi disse che era un problema legato allo stress da esami universitari (ma io non ho mai avvertito questi sintomi nella mia vita, neanche quando avevo i periodi più impegnativi), quindi mi prescrisse delle goccie di Xanax da assumere la sera...Fatto sta che i problemi son continuati, son tornato dal medico dopo 3 mesi e mi ha prescritto analisi del sangue...tra cui tra i valori c'era il TSH ma è nella norma (non ha inserito però il TF3 e TF4, non so perchè non li abbia messi), avevo solo una piccola carenza di vitamina D (indicava 17 contro 20 del minimo)....ho preso la fialetta di vitamina D da ripetere i 2 mesi dopo, all'inizio sembrava andasse meglio ma alla fine dei conti questi sintomi continuano a persistere...Potrebbe essere utile verificare se presento ipotiroidismo? Devo precisare che ho la brutta abitudine di masturbarmi molto (2 volte al giorno), oltre che aver la cattiva abitudine di andar dormire tardi (vado dalle 2 in poi) e mangiare di notte alcune volte, per cui la stanchezza potrebbe essere il risultato di queste due cose, a mia ipotesi. Ma i capogiri non li riesco a spiegare; mi ricordo solo che questi sono iniziati in un periodo che iniziai a fare pesi a casa (quelli da palestra), sforzandomi non poco...e la mattina dopo avevo cominciato ad avere questi capogiri...ci potrebbe essere una relazione tra le due cose? Inoltre avverto il cuore che, soprattutto in condizioni di sforzo, ha un "sobbalzo", cioè non batte regolarmente, sembra che segua un andamento diverso dal normale....eppure un anno fa feci l'elettrocardiogramma per un dolore che avevo al petto (che alla fine era dovuto allo stress ed era allo stomaco in realtà), ma non mi trovarono nulla....spero mi potiate aiutare, perchè il mio medico di base in genere è piuttosto calmo su queste cose dicendomi che non ho alcun motivo di preoccuparmi...ultimo sintomo che sento è che quando mangio mi sento lo stomaco "bloccato" per diverse ore, ma mi succede solo avvolte, non sempre...
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66k 2k 23
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita potrebbe riconoscere diverse cause, nel Suo caso tra le più frequenti Le ricordo quella cervicale e quella ansiosa, da stress (pseudovertigini). Ovviamente on line non si può essere precisi, per cui Le consiglio di rivolgersi ad un neurologo per una prima valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa