Ansia?...

Carissimo dottore...
Ho 17 anni,sovrappeso grave (130kg x 1.75 di altezza)...
Da gennaio ho iniziato ad accusare sintomi che mai ho avuto anche perche prima di gennaio stavo benone..
A gennaio una sera durante uno stato di dormi veglia...sono stato attratto di botto in piedi da una sudorazione fredda accompagnata da tachicardia e dispnea..
subito mi sono fatto accompagnare dalla guardia medica che mi ha auscultato il cuore e i polmoni dicendomi che era tutto normale e che ho avuto un attacco di ansia,e che per dormire dovevo magari provare con la valeriana....
Premetto che non ho mai sofferto di nulla..
comunque torno a casa e pochi giorni dopo accuso di nuovo gli stessi sintomi per altre settimane...fin quando non finisco in ospedale con mia madre
per un inizio di dolore al petto oltre ai sintomi gia prima descritti..
arrivo in pronto soccorso con l ambulanza e mi fanno un ecg con controllo pressorio e prelievo di sangue.
La pressione in casa era 120/80 e in ospedale 130/80..
cmq tutte le analisi del sangue (due prelievi nello stesso mese) e l ecg erano a norma.
ho fatto anche esami della tiroide e urine..tutto ok.
le crisi sono continuate fino a questo periodo con una differenza..
in quest'ultimo mese i dolori si sono acutizzati,,,le spiego meglio.
sono andato nuovamente qualche settimana fa in pronto soccorso in quanto ho avuto un crisi di 3 ore con un dolore acutissimo a sinistra dello sterno che mi dava nausea vomito giramenti di testa e dispnea...
pressione in ospedale 153/80 con tachicardia e sudori freddi.. mi fanno ecg..tutto ok.(in queste visite fecero anche auscultazione di cuore e polmoni risultati normali)
Per paura di un ischemia cardiaca o di un angina pectoris ne parlo con il mio medico di famiglia qualche giorno dopo che sostiene che la sintomatologia (guardando i referti degli ecg e le analisi)non e dovuta al cuore (me lo ha auscultato e disse che se c'erano problemi simili al cuore si vedeva subito e che io li sento a causa del peso e del fatto che non tollero lo sforzo...
Ora le preciso che i sintomi sono presenti sia sotto sforzo che a riposo...tant'è che non riesco piu a vivere e a fare nulla...
io ho paura per me,anche se mi fido del mio medico...le dico tutti i sintomi:

Dolore acuto a sinistra dello sterno(non fa male se premo.e un dolore interno)
Dispnea
dolore dietro la schiena all altezza del dolore a sinistra dello sterno
dolore al braccio e mandibola sx con formicolio al braccio sinistro
dolore alle tempie (a volte)
nausea
vertigini
senso di svenimento
gola secca


La prego mi dia un parere...io ho davvero paura e sono ancora molto giovane non vorrei avere problemi del genere...sto gia provvedendo a fare una dieta e ho gia perso 3 kg...

Aspetto risposte...
[#1]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Gent. utente,

ha consultato un gastroenterologo per escludere eventuali patologie gastriche (ernia iatale?).


Cordiali saluti.

Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore intanto grazie per la risposta..comunque no,non ho eseguito visite da un gastroenterologo in quanto non avevo fastidi di stomaco,,comunque ho accusato diarrea per qualche giorno nella scorsa settimana..
comunque riguardo al cuore posso stare tranquillo?
premetto che avevo anche tremolii alle mani,
E possibile che anche solo lavando i piatti insorga la dispnea e il dolore toracico irradiato con intorpidimento e tutti sti sintomi??

Premetto che quando ho avuto l attacco di 3 ore con pressione 153/80 il dolore al petto non era piu presente al momento dell ecg.

Grazie se rispondera,mi sta dando un aiuto enorme anche se non sembra
[#3]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Gent. utente,

tutte le visite e gli esami effettuati hanno escluso patologie cardiache.

Pertanto, prima di concentrare le Sue attenzioni su uno stato ansioso...produca anche una visita gastroenterologica come già consigliato.

Intanto...cerchi di vivere serenamente e si goda la Sua giovane età!


Prego.

Cordiali saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora tanto dottore :)
cercherò di stare piu calmo...mi sto privando di tante cose(quali il canto che io amo molto) a causa di questi sintomi e davvero sto cercando di uscirne in ogni modo :)



cordiali saluti.
[#5]
Dr. Serafino Pietro Marcolongo Dietologo, Medico estetico 8,5k 129 67
Di nulla!

E' proprio questa Sua passione per il canto che l'aiuterà a distrarsi ed a gestire gli stati d'ansia.

Riprenda a cantare al più presto...e intonato!!! ^___^


Auguroni!
[#6]
dopo
Utente
Utente
Lo spero dottore :D
non ce nulla che mi faccia star meglio del canto,se riusciro a controllare i sintomi riprendero senza indugi :D
[#7]
dopo
Utente
Utente
Carissimo dottore.

Le posso chiedere quali sintomi si riscontrano in un ernia latale?

intanto credo che entro pochi giorni prescrivero una visita gastroenterologa e vediamo come va

cordiali saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
ernia iatale*
perdoni l errore

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa