Mal di schiena

Buongiorno. vorrei chiedervi una cosa,un parere,anche se non e magari di origine cardiaca,ma per non creare un altro post,ve lo chiedo in questo.Da 4 giorno avverto un forte mal di schiena,nella parte alta,circa una mano sotto il collo,al centro della schiena,sulla colonna vertebrale.e come se sentissi una punta,il dolore e molto forte,e se muovo il collo,o mi sposto da una parte all altra con la schiena,il dolore aumenta.all inizio ero preoccupato perche come scritto nel primo consulto avevo male anche al braccio sinistro,e al petto. sono andato dalla dottoressa,mi ha prescritto muscoril compresse 2 volte al giorni,perche dice che potrebbero essere i muscoli o le costole. a distanza di 3 giorni il male e ancora forte.se stringo i pettorali mi fa male sia davanti che dietro,ma soprattutto la schiena mi preoccupa..perche e come se sentissi una punta al centro,che non mi permette di muovermi.il cuore lo escluso,perche anche se vedo che mi fa male con i movimenti,quindi in teoria non dovrebbe essere un problema cardiaco,ma questo forte dolore alla schiena,al centro,al petto al braccio sx,che si accompagna a volte a nausea e tremori,cosa puo essere?non e ansia,perche il dolore e reale,o meglio,l ansia posso crearmela io preoccupandomi,ma il dolore e un dolore che sento..che sia muscolare o intercostale, ma e un dolore reale,che non ha a che vedere con l ansia di cui soffro.cosa puo essere?cervicale,o qualche problema a livello delle vertebre?mi consigliate di continuare con il muscoril?e se non passa cosa potrei fare?grazie.
[#1]
Dr.ssa Selvaggia Fossi Neurofisiopatologo 52
La Sintomatologia potrebbe essere riconducibile ad un problema al rachide cervicale. Può continuare con i muscoril o provare anche a fare della ginnastica e/o massaggi e
Fisioterapia. Se la sintomatologia persistesse potrebbe essere utile eseguire un'elettromiografia degli arti superiori ed eventualmente una risonanza del rachide cervicale. Credo che dovrebbe riparlarne con il medico curante nel caso in cui il dolore dovesse continuare.
Cordiali saluti.

Dr.ssa Selvaggia Fossi.
Specialista in Neurofisiopatologia

[#2]
dopo
Attivo dal 2009 al 2018
Ex utente
Buonasera dr Fossi.all'inizio avevo paura..perche mi faceva male al petto e il braccio sx,da buon ansioso e ipocondriaco.poi ho notato che il dolore alla schiena aumentava in base alle posizioni che assumevo,quindi ho cercato di stare tranquillo..mi sta succedendo anche de sentire come del calore,come se avessi la febbre,che in relata' non ho..il dolore e centrale,sulla colonna vertebrale.al momento il muscoril non mi sta dando dei benefici.rimane sempre uguale,ed e gia 3 giorni che lo assumo 2 compresse da 4 mg al giorno.la mia dottoressa,e abbastanza titubante sul scrivermi le visite,perche in momenti che avevo gli attacchi di panico ne ho fatte molte.facendo magari delle camminate,anche brevi,esempio a spassa con il cane,e assumendo muscoril puo essere di aiuto?secondo lei...questo dolore,e giusto approfondirlo con altre visite?calcoli che io faccio al momento un a vita molto sedentaria,e sto in posizioni scorrette al pc..puo anche essere quello....perche2 anni fa ho avuto un incidente in auto,e oltre a essermi rotto vari punti del piede ho battuto il collo rompendo il vetro. ho tenuto il collare,da li in avanti ho inziato ad avere dolore cervicali..ma alla schiena e forse la 1a volta che mi prende in modo cosi forte e lungo..
[#3]
Dr.ssa Selvaggia Fossi Neurofisiopatologo 52
Di sicuro la sua dottoressa la conosce per cui saprà cosa suggerirle. Prima di fare visite io proverei a fare dei massaggi.
[#4]
dopo
Attivo dal 2009 al 2018
Ex utente
buongiorno. si vero..ho notato pero'che il muscoril questa volta mi ha fatto venire la colita fortissima..penso sia quello..perche l ho avuta il giorno dopo che ho iniziato ad assumerlo..la schiena fa male.il braccio anche. e ora anche la testa parte destra..terro'forza ancora fino a lunedi.poi andro'dinnuovo dalla dottoressa per un eventuale controllo
[#5]
dopo
Attivo dal 2009 al 2018
Ex utente
Buongiorno. vorrei chiedervi un parere. Ieri sera dopo cena ho iniziato ad avvertire una tachicardia.soffro di dap da 7 anni.questa tachicardia aumenta sempre di piu...forse perche ho inziato a pensare che mio papà doveva uscire...e rimanevo solo. Quando mio padre e uscito...la tachicardia e aumentata.cosi ho dovuto far ritornare mio padre a casa.appena tornato ho pensato mi passasse. Invece ho avuto 140 battiti al minuto, formicolio alle braccia,tutte e 2 forte. Avevo la sensazione di svenire..gambe deboli. Sudorazione.e tachicardia immensa. Pensavo a un infarto. Infatti mi ero cambiato x andare in p.s. poi mio padre mi ha dato dell ansiolin,ho preso uno xanax da 0,25 che prendo da terapia.e mi e un po passato. La pressione si era leggermente alzata . Dopo pochi minuti..quando probabilmente ha iniziato a fare effetto l ansiolitico,mi e un po passata la tachicardia e mi sono leggermente rilassato.Solo che come ieri dopo l effetto dell ansiolitico mi sento tutt ora,a distanza di 1 giorno, brividi di freddo,nausea,e mi sento un po stordito...probabilmente perche ieri sera ho preso 0.25 xanax.7 gocce ansiolin. e poi prima di andare a letto,nonche'3 ore dopo lattacco un altro xanax da 0,50 che rendo come terapia.Ieri ero convinto fosse stato un infarto. Pero non avevo dolori al petto. Avevo solo tachicardia. E formicolio braccia. Avevo eruttazioni..e senso di svenimento. A cena ho mangiato molte patate fritte. Secondo voi puo essere un problema correlato al cuore, o e stato un semplice attacco di panico forte che prima non mi era mai successo? Ho fatto ecg holter 2 mesi fa ..tutto negativo.attendo una risposta. Ho 31 anni.vorrei avere un parere se quello che mi e successo puo'essere stato un attacco di panico forte o magari qualche problema cardiaco?e il perche'oggi mi sento questa nausea continua,se puo essere dal fatto che ieri comunque ho assunto anche degli ansiolitici piu del solito.ora la pressione e normale. e il mio cuore batte a circa 65 battiti al minuto.cosa puo essere?e possibile un leggero infarto?anche se non ho avuto dolore al petto..e comunque oggi sono un po stordito ma oltre alla nausea non sento nulla...grazie
[#6]
dopo
Attivo dal 2009 al 2018
Ex utente
sono abbastanza preoccupato..perche e domenica..e la mia dottoressa giustamente non ce...vorrei se possibile ricevere un vostro consiglio............
[#7]
Dr.ssa Selvaggia Fossi Neurofisiopatologo 52
Come a lei stesso sembra direi che sia verosimilmente riconducibile ad un disturbo ansioso ed agli effetti delle medicine. Direi che la cosa migliore sia tranquillizzarsi e domani discuterne con la dottoressa.
[#8]
dopo
Attivo dal 2009 al 2018
Ex utente
Andrò dal medico piu avanti. Ma e normale che un attacco di ansia possa portare ad avere 150 battiti; sentirsi svenire e il formicolio alle braccia? Sinceramente da quando soffro di dap non mi era mai successo cosi..in modo forte....
[#9]
Dr.ssa Selvaggia Fossi Neurofisiopatologo 52
Possono concorrere vari fattori nel determinare la sintomatologia di un disturbo ansioso.
Mi sentirei di tranquillizzarla.
[#10]
dopo
Attivo dal 2009 al 2018
Ex utente
Buongiorno a distanza di 1 settimana il mio mal dinschiena come descritto sopra non e cambiato. E sempre forte come se avessi una punta. Mi fa male la schiena e il petto. Potrebbe mica essere un ernia o magari qualche vertebra spostata? Cosa potrei fare? La mia dottoressa mi aveva detto che se non passava mi dava le punture di muscoril. Io ho dovuto smettere con le compresse x che mi facevano venire diasenteria.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa