Utente
Buongiorno,
da domenica scorsa ho cominciato a sentirmi molto stanco, torno a casa e misuro la temperatura, avevo un po di alterazione 37. Il giorno dopo, non appena sveglio, misuro di nuovo la temperatura, non ho febbre e vado a lavorare. Torno molto stanco dopo una intensa giornata di lavoro, misuro la febbre ed ho 37, forti dolori muscolari e alle ossa. Il martedì sento il mio medico di base che per telefono mi dice di prendere tachipirina da 1000 mg 2/3 volte al giorno. La febbre continua, con punte di massima fino a 37.5, accompagnata da fortissimi mal di testa e molta stanchezza. Venerdì mi reco dal mio medico perché voglio farmi visitare. Dopo una visita, a mio parere, troppo veloce, durata 20 secondi al massimo 30, mi dice di continuare con tachipirina e prendere anche Azitromicina per 5 giorni. Dal giorno in cui ho iniziato la terapia con Azitromicina, la febbre ha cominciato ad alzarsi ed arrivare a 38 fissa la notte, nonostante la tachipirina, e ho cominciato a notare anche una tosse secca, solitamente quando mi alzo dal letto, che dura poco.
Insieme ai farmaci che mi stanno buttando molto giù, sto prendendo bustine di propoli, magnesio e miele con pappa reale, ma la febbre persiste e la stanchezza aumenta. Domani dovrei finire la terapia con l'Azitromicina, ma tutto sta peggiorando. Febbre a 38 da venerdì che spesso non cala nemmeno con la tachipirina.
è possibile che l'antibiotico era inutile ed anzi ha rallentato il decorso di quello che poteva essere una semplice influenza? Devo continuare a prendere la tachipirina anche se la febbre è bassa? C'è motivo di preoccuparsi del fatto che la febbre stia perdurando per così lungo tempo.

Tra le altre cose, nei giorni precedenti alla febbre, ho avuto dolori addominali, soprattutto nela parte della colecisti e fegato, poi questo fastidio continuo è finito. Scrivo qui perché onestamente ho perso fiducia del mio medico di base, non so se abbia sbagliato o meno, ma rimane il fatto che reputo le visite ogni volta troppo veloci, non mi sento ascoltato.
Ah, ultima cosa che vorrei aggiungere, lunedì per questioni di lavoro sono stato a contatto con un migrante recentemente arrivato in Italia dall'Africa. Forse si tratta solo di ansia, dopo una settimana di febbre, ma ho cominciato a pensare che possa trattarsi non solo di influenza.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
non si preoccupi del migrante: non ha l'Ebola.
E' verosimile che abbia una sindrome influenzale, che deve fare il suo corso ovviamente non influenzato dagli antibiotici perchè patologia virale.
Sulla brevità delle visite posso anche convenire, ma a questo punto nessuno le impedisce di affidarsi ad un medico più scrupoloso.
In quanto alla febbre è tipico delle forme virali che ceda scarsamente al paracetamolo (Tachipirina) : del resto lei ha la febbre solo da tre giorni, oggi compreso.
Se dovesse persistere oltre il quinto giorno, ovviamente, è bene che la rivaluti un medico soprattutto per escludere una bronchite che potrebbe necessitare di un antibiotico per fiale.
Assieme ad una palpazione dell'addome.
Una visita così dura dai 5 ai 10 min.
Io per via telematica di più non posso dirle, a causa della impossibilità di visitarla.
Se le fa piacere mi faccia sapere ma stia pure tranquillo, nel frattempo.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille, per la risposta.
Ad esser sincero, l'Ebola non l'avevo contemplata. Avevo pensato (in una delle mie fantasticherie) alla TBC, ma so benissimo che non si attacca con una stretta di mano. (Poi, tra l'altro, quel migrante aveva una salute da invidiare...)

Ciò detto, le volevo chiedere due delucidazioni, se possibile.
Afferma che ho febbre solo da tre giorni, quindi da un punto di vista medico fino a 37.5 non si tratta di febbre? Io mi sono preoccupato perché ho cominciato a fare i conti da domenica scorsa, quando ho letto 37 sul termometro.

Inoltre, è possibile che possa avere la bronchite e il medico (comunque specializzato in pneumologia) non se ne sia accorto? Con ciò non voglio sminuire l'operato del suo collega che comunque ha proceduto all'auscultazione, ma solo capire se possa essere apparsa il giorno successivo alla visita. La tosse, in effetti, è apparsa il giorno dopo o la sera stessa.
Ancora grazie mille per l'attenzione.

[#3] dopo  
Utente
PS: la febbre attualmente è sempre ferma a 38 e stanno comparendo altri sintomi, tossisco di più e anche raffreddore.

[#4]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
credo proprio che la sindrome influenzale stia facendo il suo corso.
Se non si sfebbra tra un paio di giorni è opportuno che il medico la riausculti con attenzione per escludere una bronchite o un focolaio broncopneumonico che risentirebbero beneficamente di una copertura antibiotica opportuna.
Stia al caldo e sorbisca bevande calde che facilitano l'espettorazione.
Mi faccia sapere se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#5] dopo  
Utente
Grazie ancora, tra poco riceverò una visita domiciliare da una guardia medica.
La tengo aggiornata, è gentilissimo
Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
A presto allora!

Cari saluti a lei.
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#7] dopo  
Utente
Dottore, mi ha da poco visitato una guardia medica. Forse il mio medico id base era stato veramente frettoloso. Questa volta la visita generale, abbastanza scrupolosa, spero possa portare ad un diverso esito. Il medico da cui feci la prima visita non mi aveva controllato la gola. è piena di catarro, e probabilmente il focolaio sta li ed anche la tosse è dovuta da questo. I bronchi sempre liberi.
Ha ritenuto opportuno modificare la terapia prescrivendomi augmentin 1 gr, due compresse al giorno, fluimucil effervescente una volta al giorno e aerosol con bentelan 1,5 in fiale. Tachipirina solo se la febbre si alza perché sono gia 8 giorni che la sto assumendo a dosi abbastanza alte. Sono più tranquillo perché visitato realmente.

[#8]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Bene,
sono contento che sia più tranquillo.
Mi faccia sapre, se vuole, i progressi dei prossimi giorni.

A presto e buona guarigione,
Dott. Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola

[#9] dopo  
Utente
Attualmente la febbre si è abbassata, oscilla a seconda degli orari da 37.2 a 37.6. Da quando ho iniziato la nuova terapia ho smesso di assumere tachipirina, anche perché credo che mi abbia dato degli effetti indesiderati....mi è apparsa una forfora che mi ricopre l'intero cuoio capelluto.
Aldilà del fatto che si sia abbassata la febbre rimane molta stanchezza e quella leggera tosse, non ho ancora espettorato nulla. Sembra non finire mai..

[#10]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La Astenia se la porterà appresso per qualche tempo: come in tutte le forme virali.
Non credo che la forfora sia legata alla tachipirina ma probabilmente al fatto che, per la febbre sta evitano di fare lo shampo che magari faceva giornalmente con la doccia.
Un altro paio di giorni e sarà sfebbrato: per ora stia al caldo e valuti la possibilità di assumere un mucolitico per favorire l'espettorazione.
Porti pazienza e mi aggiorni pure quando vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#11] dopo  
Utente
Grazie ancora. Purtroppo dopo che le ho scritto la temperatura è salita di molto, nuovamente 38.7...Ho appena preso tachipirina.
mi sta tornando la paura che questa tosse e questa febbre siano i sintomi di qualcosa di più nascosto che non si vede con una normale visita

[#12] dopo  
Utente
Malattie tipo polmonite, broncopolmonite, etc...sarà che quando sto arrivando ai 39 i battiti del cuore arrivano a mille e mi sale tanta paura...

[#13]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Mi sta venendo il dubbio che lei abbia bisogno di una terapia in fiale.
Ne parli con il curante o con un medico di cui abbia fiducia.
Una broncopolmonite, intesa come focolaio broncopneumonico, con un orecchio allenato si sente facilmente.
E' del tutto fisiologico che con 39°C di febbre lei diventi tachicardico.
Non si spaventi per nulla.
Mi aggiorni pure quando vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#14] dopo  
Utente
Mi sembra assurdo che duri cosi tanto e che sia ritornata cosi alta la febbre.
A dire il vero non ho fiducia del mio medico di base, tanto che ho chiamato tre giorni fa la guardia medica e mi è sembrata brava, ma non ho il suo contatto. Entrambi mi hanno sentito i polmoni e i bronchi non hanno trovato nulla. Ho preso da un'ora la tachipirina 1000 ma ancora sto sui 38.4

[#15] dopo  
Utente
grazie mille, mi sto rendendo conto che quando la febbre sale dimentico le più basilari regole di educazione

[#16]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non si preoccupi.

Le ribadisco soltanto che l'Augmentin potrebbe non essere l'antibiotico più adatto alla sua situazione.
Ma certamente non posso consigliargliene uno per via telematica.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#17] dopo  
Utente
Capisco, ho appena ricevuto una notizia sconvolgente. Una persona con cui, per ragioni di lavoro, sono stato quasi una intera mattinata l'11 ottobre, si trova in coma con una infezione ai polmoni e una polmonite. In coma da 8 giorni, dopo essere svenuto.\

[#18] dopo  
Utente
PS sabato farò comunque una rx toracica

[#19] dopo  
Utente
Dottore, sono stato visitato di nuovo dal mio medico di base, secondo cui è stata una avventatezza passare da azitromicina a augmentin ed utilizzare il cortisone durante la febbre.
Ciò detto, questa volta mi ha fatto una visita domiciliare più oculata anche perché la febbre sta salendo molto alta, e non ho possibilità di uscire. Continua a sentire i polmoni e bronchi puliti, quindi secondo lui non si tratta né di polmoniti né di altre cose gravi che avevo prospettato. Sospetta però una infiammazione polmonare dal carattere non grave. Se non fossi passato da un antibiotico all'altro mi avrebbe prescritto delle fiale, ma non se l'è sentita in quanto già ne ho assunto troppo. Quindi mi ha detto di finire ormai augmentin (me ne rimangono 4 compresse) e mi ha prescritto una rx toracica e eco addome totale, che se non ho febbre faccio domani.
Sono molto scoraggiato...

[#20]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
Che le devo dire?
Segua i dettami del suoi Medico al quale non è venuto in mente che forse lei ha una forma da patogeni intracellulari che risponderebbe rapidamente alla somministrazione di un Macrolide con gli "attributi" come la Claritromicina a dosaggio congruo e non ai cinque giorni di una Azalide (lo Zitromax) che peraltro è off label perchè lo Zitromax è nato per essere somministrato 3 gg consecutivamente e non cinque. Perdoni la schiettezza ma credo che i medici che l'hanno vista ci capiscano molto poco di infettivologia....entrambi!
Faccia dunque la radiografia e mi faccia sapere, se vuole.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#21] dopo  
Utente
Senza meno le farò sapere, sperando di riuscire domani ad alzarmi dal letto ed andare a fare la lastra.
A domani

[#22]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
A domani.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#23] dopo  
Utente
sembra un'epopea questa mia malattia. Sono andato a fare l'rx e nel centro USI non si attivava la macchina...dopo un bel po di attesa, ed io con la febbre, la macchina è ripartita. Però il referto me lo danno lunedì, al momento ho solo il cd

[#24]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Si pare proprio un'Odissea :-D
A lunedì allora.

Buon week-end,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#25] dopo  
Utente
Il medico di base ha visto la lastra e ha detto che non sembra ci sia alcuna patologia.
Io continuo ad avere febbre alta. Adesso, dopo un'ora dall'assunzione di tachipirina, la febbre è addirittura più alta di quando l'ho presa (39.2).
Sto valutando seriamente di chiamare un'ambulanza e farmi portare al pronto soccorso.
lunedi farò le analisi del sangue...

[#26] dopo  
Utente
Comunque ormai vado per tentativi, visto che le vie aeree superiori potrebbero non essere la causa, ho pensato alle vie urinarie. Fino a prima di star male, bevendo sempre tanta acqua, le urine erano sul trasparente. Adesso ho appena urinato in una bottiglia trasparente, e mi sono reso conto che le urine sono arancioni. In questi giorni non me ne ero reso conto.

[#27]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Va bene,
Mi tenga informato se vuole.
In bocca al lupo!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#28] dopo  
Utente
Buongiorno, alla fine sono venuto al pronto soccorso e mi hanno ricoverato.

[#29]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Beh,
allora gli aggiornamenti me li manderà daqll'Ospedale.

Cari saluti e buona domenica.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#30] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Ieri al pronto soccorso hanno fatto le analisi urgenti e hanno riscontrato che c'è in atto una virosi.
Adesso mi stanno facendo tutte le analisi ematiche, anche a picco di febbre, e urine. In più farò la l'eco addome completa e mi riguarderà anche l'otorino. L'rx toracica tutto ok.
Rimango in attesa delle analisi, speriamo che sappiano dieci qualcosa...
Un caro saluto

[#31]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Un caro saluto a lei!
A presto!

Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#32] dopo  
Utente
Salve Dottore , alla fine sono stato dimesso con una diagnosi di infezione acuta da citomegalovirus. La febbre è passata ma devo rimanere a casa a riposo. Mi hanno fatto tantissime analisi e colture ed è risultato positivo solo il CMV.