Congestione nasale e tosse secca

Gentili dottori, vi espongo il caso di mia madre.
Donna di 58 anni, anamnesi praticamente muta (ex fumatrice da 30 anni ormai; allergica ad acari, ed alcuni pollini primaverili/estivi); da circa 3 settimane comparsa di congestione nasale (con muco trasparente), tosse secca e catarro faringeo (sensazione di "qualcosa in gola" quando deglutisce, non costante) -quest'ultimo sintomo da una settimana-, senza febbre o dispnea. Mi ha riferito ieri che ha espettorato "una pallina" di catarro marroncino (episodio isolato).
Capisco bene che i consulti telematici siano abbastanza complessi, ma cosa ci consigliate? (Se la sintomatologia persisterà ci recheremo dal medico curante).
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
lei sa che non possiamo fare prescrizioni per via telematica perchè è legalmente illecito. Nè per ovvi motivi possiamo valutare la Paziente.
Quindi il consiglio è di recarsi lunedì dal curante, sentire cosa pensa dopo la visita clinica e, se vorrà, informarci.
Buona domenica e Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa