Utente
Gentili Dottori, mi piace molto annusare gli odori intimi delle donne che frequento, ad esempio l'odore di vagina diretto, oppure depositato sulle mutandine o sull'assorbente, soprattutto in caso di mestruazioni della partner. Ora capisco che magari a qualcuno possa fare schifo questa cosa, ma gradirei una risposta professionale. Escludendo il contatto ma semplicemente annusando da distanza ravvicinata, c'è il rischio di contrarre gravi malattie come hiv, epatite ecc. nel caso che le donne in questione fossero portatrici di tali patologie? E' una pratica che posso continuare a fare tranquillamente? Grazie e buona giornata.

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
lei è affetto da una parafilia, credo che questo lo sappia.
Continui pure ad annusare quello che vuole: se non viene a contatto con la fonte degli "olezzi" non corre alcun rischio.
Buona giornata.
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente
Va bene, grazie. Si, lei ha ragione, però se mi piace e non corro rischi perchè rinunciare a questo piacere?
Purtroppo sono un pò ipocondriaco.
Buona giornata.