Utente
Buonasera,
Scrivo per avere un ulteriore parere su un problema che sto riscontrando in questo periodo.
È da circa due settimane che mi sento sempre stanca e affaticata, alla sera mi viene sonno presto tanto da crollare nel letto appena mi corico. Durante il giorno, oltre a sentirmi stanca, ho i battiti del cuore accellerati, il fiato corto, una senzazione di gambe molli e di fame.
Tutti questi problemi non sono continui, ma vengono a intervalli.
Nei giorni scorsi ho avuto anche episodi in cui all'improvviso mi aumentavano i battiti cardiaci e avevo dei tremori al corpo incontrollabili.
Mi sono quindi allarmata e mi sono recata dal medico di base, spiegando il tutto, il quale mi ha fatto fare gli esami controllando i valori della tiroide e del ferro. Dagli esiti risulta essere tutto nella norma.
Ora la mia preoccupazione rimane anche se gli esami non riscontrano nulla di 'sballato'.
Secondo Voi, a cosa possono essere dovute tutte queste sensazioni?
Grazie in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
è evidente che lei è affetta da Sindrome da Ansia Generalizzata.
Soprattutto perchè le analisi di sangue che ha fatto riferisce che sono normali.
Inoltre c'è una forte componente ipocondriaca.
La tachicardia (quanti battiti/m'?), la stanchezza che in primavera è normale, il tremore: sono tutte conseguenze della sindrome citata.
Che è determinata da una alterazione della funzione dei neurotrasmettitori cerebrali.
Oggi lo Psichiatra può risolvere questi problemi con farmaci sicuri, maneggevoli e rapidamente efficaci.
Può anche affiancare in seguito la psicoterapia ma quando starà meglio e sarà più disponibile al setting.
Perciò il mio consiglio è quello di contattare uno psichiatra serio ed esperto, nonchè coscienzioso, che le prescriva quello che a lei serve.
Soprattutto perchè alla sua età si deve stare bene, vivendo i giovani anni senza inutili ansie. Stia tranquilla che non torneranno più!!
Buona Pasqua,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola