Latte accadì senza lattosio e assueffazione

Buonasera dottore...Prendo il latte accadì da qualche anno ma solo per integrare la vitamina D non sono intollerante al lattosio. Ma sto facendo male secondo lei prendendolo solo per la vitamina D? Assumo anche il dibase da 50.000 ui/ml 1 volta al mese ed alkalos A compresse (15 giorni si e 15 giorni no). Sospendero' ad agosto.Faccio questa terapia perché sono stata carente di vitamina D e da allora la faccio per mantenimento. Ma per quanto riguarda il latte accadì, sto facendo un errore ? Sono anche celiaca ma la celiachia so che è associata all'intolleranza al lattosio...Ma ce rischio che si sviluppi facendo assunzione di latte senza lattosio? Grazie in anticipo per la risposta.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
se lei utilizza latte senza lattosio, il suo epitelio intestinale smetterà di produrre lattasi. Questo è il concetto.
Quindi teoricamente lei poi potrebbe tollerare male il lattosio.
Se il problema è la reale carenza di Vit. D io al Dibase sostituirei il Calcitriolo, che è la forma attiva della vitamina D e non abbisogna di supplementi farmacologici di calcio, e in quanto al latte opterei per uno scremato o semiscremato fresco o al massimo "più giorni".
Ne parli con il curante.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Ma al massimo "più giorni" cosa intende?
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Il latte "più giorni" che non è a lunga conservazione ma trattato con una metodica innovativa che permette di conservarlo per una 10ina di gg prima di aprirlo. Sempre tenendolo in frigo.
Tutto qui.
Saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa