Utente
Buongiorno a tutti,
Spero di essere nella sezione giusta e se non lo sono scusatemi.
Vi scrivo per un malessere che mi porto dietro da un mese e qualche giorno.
Premetto che sono un ragazzo che lavora e che va in palestra e faccio uso di essere inregratori proteici.
Un mese fa ero in una riunione di lavoro,quando all'improvviso ho avuto la sensazione che tutto stesse girando e credevo che sarei svenuto (non sono svenuto), da quell'episodio in poi non sono più stato bene.
Ho passato 2 settimane con un dolore alla fronte e agli occhi a tratti lancinante e visione offuscata.
Il medico di base mi ha mandato prima dal neurologo il quale mi ha fatto gli esami del sangue e qualche esercizio per l'equilibrio (scusate non so come si chiamano).
Gli esami erano perfetti e mi ha detto che probabilmente si erano mossi dei sassolini nell' orecchio e mi aveva prescritto una cura con levopraid per 3 giorni 15 gocce prima dei 3 pasti ma non ha funzionato.
Successivamente il medico di base mi ha dato una cura antibiotica con Clavulin (pensando fosse sinusite)ma non ha funzionato quindi mi ha fatto fare una TC cranio encefalo senza MDC.
La Tc è risultata negativa.
Sono stato dall'oculista ma mi ha detto che l'occhio è perfetto.
Il mio medico di base adesso pensa che tra la dieta per la palestra,quindi ricca di proteine, e gli integratori abbia esagerato affaticando i reni.
Quello che mi è rimasto è la stanchezza che mi impedisce di andare a lavoro, occhi gonfi,faccia pallida e confusione.

Vi chiedo è possibile che i reni provochino tutto questo?
Sono disperato davvero,non so più cosa fare.

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
se il suo medico curante ha questa ipotesi strampalata, verifichi con opportuni esami la funzionalità renale.
"Affaticamento dei reni" non significa nulla: è flatus vocis!
Ad ogni modo smetta di prendere inutili integratori proteici e se in palesta fa pesistica, dannosa per i cuori più sani, come tutti i "palestrofili" deve fare annualmente anche un ecocardiogramma color doppler inteso anche a escludere un Forame Ovale Pervio (PFO), il che presuppone l'uso di ecocontrasto e di un ecografista molto esperto, e un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant.
Inoltre se ha avuto episodi di vista offuscata è bene che lei valuti lo stato dei vasi cerebro afferenti con un color doppler.
Faccia sapere se vorrà.
Serena domenica,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta dottore.
Ho fatto degli esami per i reni e risultano essere a posto.
Il mio medico mi ha detto che fisicamente sto bene e che si tratta di stress e ansia.
Il problema è che non so davvero a cosa sia dovuta e più ci penso e più mi sento male.
Mi ha prescritto 7 gocce di citalopram da prendere dopo cena ma a me mi sembra un sogno io non ho mai avuto problemi di questo tipo e il non sapere il motivo di questa cosa mi fa stare male cioè ero in un periodo stancante ma mi sentivo contento, stanco si, ma contento.
Ora le chiedo gentile dottore:
Si può guarire da tutto questo?
Gli integratori possono aver provocato questa mia situazione?
Quando iniziai la dieta per la palestra mi sentivo molto bene però.
Non so cosa pensare.
Grazie.