Utente
Buona sera la mia domanda è la seguente:
I diuretici tra cui indapamide utilizzati in associazione per il controllo della pressione utilizzati a lungo termine anche a dosaggi bassi oltre avere possibili effetti collaterali AUMENTO ACIDO URICO PUÒ ALTERARE LA GLICEMIA PUÒ ABBASSARE IL POTASSIO ECC può causare un aumento di aggregazione delle Piastrine? Grazie e buona serata

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
io tento sempre di evitare i diuretici nelle terapie antiipertensive.
Talvolta sono irrinunciabili.
I tiazidici ai dosaggi opportuni non causano grosse problematiche nel lungo periodo: è importante spiegare al paziente tuttavia che deve bere almeno due litri di acqua al giorno: ciò aumenta l'efficacia diuretica e riduce il lavoro renale.
I diuretici dell'Ansa (lasix e altri composti come la piretanide, la torasemide, l'Acido etacrinico) NON sono indicati nel trattamento cronico dell'ipertensione.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.