Utente
Salve dottori, da ieri sera sul tardi ho una leggerissima tosse tendente al 'secco'.
Stamattina mi sono svegliata con senso di gola secca, come se quando ingoio sento una sorta di polverina secca, e devo sempre stuzzicare la gola, ma il fastidio rimane.
E ho un leggero bruciore/dolore al petto.
È un qualcosa di cui preoccuparsi, chiedo a voi perché non voglio lasciarmi prendere dalla mia ipocondria e correre al PS urlando a qualche cosa polmonare grave.


Grazie a chi saprà aiutarmi.

Cordiali saluti.

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
stia pure tranquillo e allontani l'ipocondria e Internet che la sovvenziona...
Si sarà "raffreddato" con un virus stagionale.
Se i sintomi non passassero o non le venisse un raffreddore conclamato, provveda lunedì a farsi valutare dal suo curante per la terapia idonea.
Stia tuttavia tranquillo.
Un cordiale saluto,
Caldarola.

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto, mi ero molto agitata.
Comunque prima mi son fatta vedere la gola da mia cugina, che è infermiera, e ne ho approfittato.
Mi ha fatto notare che ho la gola molto rossa e infiammata e qualche placca.
Cosa non nuova, anzi, succede spesso, stavolta era la tosse secca con bruciore al petto a farmi sobbalzare.

Fino a lunedì potrei prendere almeno oggi dell'amoxicillina per la gola?(zimox)
Il mio medico me la prescrive sempre per questo problema, anche perché il fastidio alla gola è molto disturbante.

[#3]  
Attivo dal 2007 al 2020
Cara Signorina,
faccia una telefonata al Medico.
Non mi metta in difficoltà perchè sa bene che le prescrizioni telematiche sono vietate dalla Legge prima che dalle regole del sito.
Buonanotte,
Caldarola.

[#4] dopo  
Utente
Dottore volevo aggiornarla.
La situazione si è evoluta, stanotte ho iniziato a sentire dolore alla deglutizione, e guardandomi allo specchio con una torcia ho notato le tonsille gonfie, oltre che la gola molto rossa e delle placche (sono sempre stata solita alla tonsillite) .
È da dire che proprio l'altro ieri mio papà ha finito la cura con amoxicillina appunto per la stessa cosa, potrebbe avermela trasmessa?
Oltre al dolore abbastanza forte alla deglutizione, mi si è gonfiato un linfonodo proprio dietro al collo, che forse, dato che non voglio allarmarmi, potrebbe essersi solo gonfiato a causa dell'infiammazione locale.
Non ci voleva proprio per niente.

[#5] dopo  
Utente
Approfitto di questo consulto per porre una domanda.
Dato che non mi è possibile aprirne un altro.

Ho ancora gli strascichi del raffreddore, o meglio, o il naso tappato ma senza emissione di muco, e tappato in profondità, o così sempre.
Ad essere sincera ho sempre pensato, intuito di soffrire di sinusite cronica.
Nel senso, mi basta toccare l'attaccatura naso-sopracciglia per provare dolore.
Ho sempre, e dico sempre, una narice tappata, a volte in maniera alternata, ma sempre.
Spesso entrambe, l'aria non esce bene, come se il naso fosse otturato proprio in profondità.
A questo sono abituata.
Quando sento il naso così tappato, a volte mi capita di sentire una sorta di 'senso di pressione' dietro agli occhi, non capisco se possa essere collegato.
Idem il dolore al solo toccare l'attaccatura naso-sopracciglia.