Utente
Salve a tutti. A volte, quando meno me lo aspetto, vengo presa da un forte mal di testa, che mi porta nausea e capogiri. Altre volte, invece, mi alzo la mattina e mi sento debole, inizio a sudare e se provo anche solo a scendere le scale per andare in cucina per provare a mangiare ( missione impossibile visto che mi sale anche la nausea), mi sento affaticata e sempre più debole. Cosa puo' essere? Sarà legato al fatto che da 4 anni assumo la pillola yasmine (che oramai non mi sta' più levando i dolori e non fa niente per la puntualità del ciclo) oppure al fatto che soffro di favismo? Attendo risposta...grazie.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' opportuno verificare alcuni parametri fondamentali quali la pressione arteriosa, la glicemia, l'emocromo. Meglio parlarne con il suo Medico di Famiglia, per stabilire le priorita' a seguito della visita. Per quanto riguarda la pillola, se assunta regolarmente, e' strano che le dia un ciclo irregolare e doloroso: che le ha detto il suo Ginecologo in proposito?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Sinceramente, Dottor Spina, ho paura a fare le analisi poichè ho paura che mi trovino qualcosa di grave. Le farò dopo Pasqua...per quanto riguarda la Yasmin,il ginecologo che me la prescrisse sta a Caglari ed io a Roma, quindi è un po' difficile che ci vediamo. Devo cercarne uno qui..oramai è da sei cicli circa che tipo il ciclo mi arrivi al quinto giorno(su sette ) di pausa, con fortissimi dolori ed in grande quantità. Cosa puo' essere? La ringrazio cordialmente per la Sua disponibilità.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non fare accertamenti per paura di "qualcosa di grave" significa ritardare la diagnosi se questo "qualcosa di grave" si dovesse riscontrare veramente; e alimentare ansie inutili nel caso invece si tratti di disturbi passeggeri di poca importanza. Se comincia ora almeno per dopo Pasqua potra' tirare le somme, altrimenti a fine aprile sara' ancora quasi al punto di partenza.
Il Ginecologo deve starle vicino: alla sua eta' sono decine i motivi che potrebbero portarla ad aver bisogno di lui... Tra l'altro il ciclo abbondante non fa che causarle perdite di sangue cospicue, il che continuera' ad alimentare i sintomi che lei descrive.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Lo so che non è l'atteggiamento più giusto...mi saprebbe consigliare come muovermi?Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come le ho detto: prima cosa rivolgersi al Medico di Famiglia. Se a Roma non ce l'ha sara' bene fare in modo di trovarlo al piu' presto, visto che da quanto ho capito passa nella Capitale gran parte del suo tempo. Intanto puo' provare a chiedere aiuto al Medico di amici o conoscenti. Il Collega che la sottoporra' a visita sapra' indicarle quali accertamenti cominciare ad eseguire: la verifica della Pressione Arteriosa per esempio si puo' fare contestualmente; per altre cose sara' necesario recarsi in un laboratorio o in un centro ospedaliero. Fatto tutto quanto richiesto dovra' riportare gli esiti al Medico stesso, che trarra' le conclusioni del caso.
Per quanto riguarda il Ginecologo si tratta invece di una scelta ancora piu' personale: forse anche qui qualche sua amica di Roma potra' venirle in aiuto consigliandole un valido Collega.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com