Febbricola che va e viene. cosa può indicare?

Salve, sono una ragazza di 20 anni.
Da più di un mese e mezzo, ho una temperatura corporea molto altalenante soprattutto nel pomeriggio/sera che arriva fino a 37.3. Ci sono giorni in cui non arriva neanche a 37, ma si limita a 36, 8/36, 9 e giorni in cui invece la sera verso le 23.30 raggiunge i 37, 3 o 37, 1.

Ho avuto una leggera bronchite due mesi fa, che ho curato con Giasion antibiotico e poi avendo fatto le analisi per Mycoplasma Pneumoniae gli anticorpi IGg sono risultati presenti mentre quelli IGm no, per cui la pneumologa mi ha detto fosse un’infezione pregressa, non più presente, spiegando con questo questa febbricola che avevo già allora.
Per alcuni giorni la temperatura non ha più superato i 37 quindi credevo fosse terminata la febbricola.
Nell’ultimo mese ho fatto analisi del sangue, delle urine e delle feci ed è tutto nella norma (eccetto un lievissimo rialzo dei linfociti che mi è stato detto che non indica nulla di particolare).
Ho fatto una rx e una tac toracica con esito nella norma, ed anche un’ecografia addome superiore, nella norma anche quella.
Premetto che soffro di reflusso gastrico, più che altro manifesto eruttazioni frequenti anche a stomaco vuoto, borboglii allo stomaco e leggera flatulenza.
Sto prendendo Nausil plus prima di pranzo e cena, e Gerd off dopo pranzo e cena.

Comunque ieri sera, dopo un paio di giorni in cui la temperatura non arrivava a 37, di sera mi è arrivata a 37, 3 ed alle volte sento come se avessi il corpo caldo e gli occhi che bruciano (sono miope da quando avevo 6 anni e porto gli occhiali).
Ho prenotato una visita oculistica proprio per questo problema che farò domani.
Sono anche allergica alla parietaria e sempre ieri avendo continui starnuti, palato che prudeva e congestione nasale ho preso una pillola di Kestine antistaminico, che mi ha un po’ calmato la situazione.

Scrivo qui per questa temperatura/febbricola che mi preoccupa abbastanza.
Può essere causata da quest’allergia alla parietaria?
(che tendo a curare poco visto che ho preso l’antistaminico solo ieri).

Sono anche una persona molto ansiosa, ed in questo periodo con il fatto dell’epidemia lo sono stata ancora di più e sto assumendo, data prescrizione del mio psichiatra, da più di un mese Entact un antidepressivo e Xanax invece solo da qualche giorno (per un calore al viso che ho sentito un paio di giorni fa che ho creduto potesse essere ansia).

Comunque avendo questa febbricola da aprile ho fatto un tampone per covid risultato negativo, ed anche il test sierologico risultato pure negativo.

Ma sono preoccupata per quest’intermittente febbricola.
C’è qualche altro esame specifico che potrei fare per capirne di più?
Potrebbe trattarsi di qualche patologia grave e silente (visto che non presento al momento altri sintomi)?

Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Vorrei sapere se, fra i vari accertamenti fatti, è stata presa la possibilità di una mononucleosi

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve, grazie della risposta. Il mio medico curante non mi ha fatto fare accertamenti per possibile mononucleosi. Mi ha prescritto delle altre analisi che ho fatto oggi cioe: - ANTICORPI ANTI ANTIGENI NUCLEARI ESTRAIBILI (ENA) - ANTICORPI ANTI TIREOGLOBULINA (AbTg) - ANTICORPI ANTI TIREOPEROSSIDASI (ABTPO) - ANTICORPI ANTI NUCLEO (ANA) - SALMONELLE E BRUCELLE ANTICORPI - STREPTOCOCCO ANTICORPI ANTI ANTISTREPTOLISINA-O [T.A.S.] - PROTEINA C REATTIVA (Quantitativa) - EMOCROMO: Hb, GR, GB, HCT, PLT, IND. DERIV., F. L.. - VES - ESAME CHIMICO, FISICO E MICROSCOPICO DELLE URINE.
Per la mononucleosi quale analisi dovrei fare? Anche se premetto che praticamente non sono stata a contatto con nessuno da fine febbraio. La mononucleosi non si trasmette con il contatto diretto o bevendo nello stesso bicchiere o mangiando con posate di persone infette? Forse per questo il mio medico non lo ha tenuto in conto però in caso gliene parlo io così magari farò anche questo.
Ieri sera ho misurato la tempera ed era 37.1 ed ho anche la sensazione del corpo caldo come se avessi chissà quale temperatura ed il mio medico ha pensato possano essere alterazioni ormonali per questo mi ha fatto fare anche quelle analisi alla tiroide.
Sono un po’ preoccupata. Una febbricola da vari mesi potrebbe essere il sintomo di qualche malattia tumorale?
Poi avendo frequenti eruttazioni ho il dubbio che le due cose possano essere collegate ma ho fatto già le analisi alle feci risultate nella norma quindi non saprei davvero.
Aspetto il risultato delle analisi ed un suo ulteriore parere. La ringrazio
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Deve fare allora un prelievo per: EBV, citomegalovirus.
Vediamo cosa la risposta ci dirà
Buona giornata

Dr. Raffaello Brunori

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa