Dolori in diversi punti del corpo e stanchezza

Buongiorno a tutti.


Sono un ragazzo di 18 anni che fa una vita per lo più sedentaria, specialmente per via di una patologia cronica intestinale e della situazione di zona rossa in cui versa la mia regione.


Negli ultimi giorni sto avverendo dolori in diverse zone del corpo, come sotto la clavicola sinistra, direttamente sopra il bacino, sulla destra e nella quasi totalità del collo e della schiena alta.


Essi non sono perenni, ma durano un po e vanno e vengono.


Ho battiti accelerati spesso, talvolta da me percepiti come troppo ritmici e intervallati.


Nelle ultime ore sto avvertendo anche una grande stanchezza, e un po di sonnolenza.
Inoltre avverto una senzazione di ostruzione, simile al catarro, alla gola con una sensazione simil-acida nella stessa zona.


Spero in una risponda e Buona giornata
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Il sintomo riferito potrebbe dipendere da una infiammazione esofagea. Comunque, visto il periodo che stiamo vivendo, farei sempre un tampone antigenico rapid per il covid. Se questo dovesse risultare negativo, allora si dovrà indagare sull'ipotesi di una esofagite.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille della risposta

Invio questo messaggio per chiederle di un sintomo molto fastidioso presentatosi.

Circa 2 ore fa ho sentito un improvviso dolore, lancinante, ad una zona tra collo e spalla, direttamente sopra la clavicola.


In seguito il dolore si è espanso a sotto la clavicila, alla spalla, al lato sx del collo e un pò vicino al centro del torace.


Questo dolore poi è andato ad intermittenza, con impovvise fitte e poi lieve tensione/fastidio il resto del tempo.


In corrispondenza dell'punto originale del dolore, ho notato un fascio di muscoli o vena o non so cosa sia, che è gonfio al tatto ma non effettivamente visibie.


Mi sono preoccupato molto, quindi non so se la tachicardia sia dovuto all'ansia o ad altre cause.


Ho percepito lieve nausea, anche se forse era il reflusso che ho da questa mattina.


Ho percepito inoltre formicolii alle dita delle mani.


Potrebbero essere solo i muscoli?
Oppure i sintomi riferiscono ad patologie di qualche tipo?
Comunque cose di cui dovrei preoccuparmi?

Il dolore continua tutt'ora, anche se ritiratosi al punto in cui si è originato. Ed causa molta tensione se tento di distendere quel lato del collo.

Spero in una risposta

P. s. sono già risultato negativo al Covid ed inoltre dovrei dire che negli ultimi giorni il colore delle mie urine è trasparente ed sono inodore
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
In cio' che riferisci, vedo come causa il reflusso ed uno stato ansioso. Non potendo visitarti, ti consiglio di rivolgerti al tuo medico di famiglia, per un riscontro

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buona sera, scusi se la infastidisco ancora. Spero di non star risultando insistente.

Le scrivo per chiederle di qualcosa che di recente sto percependo.

Nell'ultima ora circa, ho avvertito un dolore presente a tratti in mezzo alle scapole, un forte indolenzimento o contrattura al trapezio sinistro, dolore alla parte interna del braccio sinistro e direttamente sotto la clavicola, entrambi attualmente arrivano e scompaiono a intermittenza.


Oltre ciò ho avvertito circa un'ora fa, un formicolio al braccio sinistro, con origine dal collo sinistro.


Ho un sapore acido in bocca e da un po mi sento stanco, anche con un accenno di ciò che è definibile sonnolenza.


Oltre ciò, spesso ho episodi di tachicardia, o comunque battito percepibile direttamente dal petto come siml-veloce.


A volte inoltre percepisco come se il respiro mi si trattenesse, come stare in apnea.


Cosa potrebbe essere?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio e scusi se la importuno ancora, non ho idea a chi rivolgermi pe runa risposta rapida.

Il 10/03/21, verso le 13, mentre stavo seduto in DAD, ho spostato la gamba sinistra dalla posizione accavallata, poggiandola normalmente con piede a terra, ma l'articolazione del ginocchio ha fatto un distinto "CLACH".

Dopo di ciò dall'articolazione stessa fino al piede mi è sceso un intorpidimento, che verso le 15 è scomparso.

Però poi mi è arrivato un dolore abbastanza improvviso all'articolazione del ginocchio sx e alla zona pubica (intendo dove la gamba si attacca al corpo, non so veramente come chiamarla) sx, e non potevo appoggiarci il peso.
Il dolore sembra aumentare con il movimento, anche se minimo.

Oltre a ciò sto avendo sonno o stanchezza, non so come ben' definirlo.
Vorrei sottolineare che il dolore è apparso senza nessun apparente motivo.

Alle 15. 30 del 10/03, circa, il dolore al ginocchio ha cominciato lievemente ad aumentare, fino a presentarsi come costante ed propagarsi ad una sensazione simile a bruciore se la gamba sta circa ad angolo retto con la coscia.

Inoltre se provo ad allungare la gamba sento bruciore nella parte anteriore del muscolo della gamba

Verso le 16. 30 circa, il dolore mi si è espanso alla coscia inferiore, ed il dolore del ginocchio si è espanso fino alla zona del tendine d'Achille.

Alle 17 circa, mi sono reso conto che l'articolazione del ginocchio Sx fa Parecchio male quando lo piego per salire/scendere le scale.

Ieri, la sera del 10 intendo, il dolore mi ha impedito di dormire per lungo periodo, la zona del ginocchio e della gamba fanno un po meno male dopo aver 'messo un cuscino per mantenere il ginocchio piegato, ma la zona vicino all'inguine fa male non appena stendo la gamba; questa mattina, il dolore zona inguinale si è esteso al fianco e lungo la coscia, e fa male anche se sto fermo e seduto

Ora, 11/03 verso la mattinata, i dolori mi impediscono di camminare correttamente o di caricare il peso sulla gamba sinistra; inoltre dalle esperienze di oggi e ieri, il dolore sta solo peggiorando nel tempo, di ora in ora. Inoltre cose come piegarsi in avati e/o in basso per raccogliere cose o staccare spine, sta provocando lo stesso dolore che propova il mettere peso sulla gamba

Oggi, 11/03, verso le 16. 30 circa, il perenne dolore alla zona pubica (?) È "salito" fino a sopra la zona dell'inguine, in un punto perpendicolare all'ombelico e subito sotto l'attaccamento pancia al inguine. Oltre a questo distendere la gamba ora causa un dolore a tutta la coscia.

Ora, verso le 17 circa, il dolore si è ulteriormente "espanso" al fianco sx, la zona del fianco con l'osso più vicino alla pelle per intenderci, e fa MOLTO male, dolore bruciante o simile.

Ora, verso le 17.10, mi sto sentendo svenire e mi gira la testa. Il dolore si è espanso alla zona subito sopra i miei genitali e se ci metto la mano in zona lo sento come pulsare, oltre a questo ho un po di nausea/acido in bocca.
[#6]
dopo
Utente
Utente
La prego, risponda, sono molto preoccupato, il dolore è orrendo e il mio medico di famiglia non può ricevermi
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Parte della sintomatologia è dovuta al reflusso ed a uno stato d'ansia. per quanto riguarda il ginocchio, non so che dirti, non potendo visitarti. Cerca di avere un appuntamento con il tuo Medico di famiglia che, attraverso un esame clinico, ci potrà orientare sulla diagnosi e sulle eventuali indagini da fare. Ovviamente, se il dolore è ancora intenso, puoi recarti al Pronto soccorso.

Dr. Raffaello Brunori

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa