Attivo dal 2008 al 2009
Salve. Volevo gentilmente chiedervi da cosa può dipendere una forte stanchezza..con desiderio immediato di dormire (che avverto come incontrollabile a volte). Il mio medico mi ha prescritto tutti gli esami di routine e non è emerso niente di anomalo. Ho eseguito glicemia..ferritina..tiroide..funzionalità epatica..sideremia..emocromo completo..NIENTE! Un anno fa mi è stata diagnosticata una fibromialgia (in questo periodo ho anche infatti dolori sparsi..soprattutto alla schiena..ginocchia..e mani). Soffro inoltre di sindrome premestruale di entità moderata (comincio a stare male 10 giorni prima del ciclo..e ho come la sensazione che anche la pressione sanguigna si abbassi..è possibile?)Ho 29 anni e la pressione bassa...normalmente sui 100/60..a volte come stasera 90/60. mangio bene e bevo molto. Tuttavia soprattutto in questo periodo arrivo alla sera in condizioni pietose (dopo cena devo subito stendermi..vi addormenterei subito). Questa mancanza di energia mi mette a disagio...a volte risulta invalidante. Posso fare qualcosa per migliorare questo stato?Grazie.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La Pressione Arteriosa piuttosto bassa, insieme ad altri fattori, ed in particolare durante le fasi della digestione possono dare luogo a questi piccoli disturbi. Se le funzionalita' di base, verificate anche con esami ematochimici, sono buone non c'e' di che preoccuparsi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Gentile Dottor Spina la ringrazio tanto per la sua risposta!! In effetti tutti gli esami risultano essere nella norma...lei pensa che questa forte astenia sia da imputarsi oltre che alla pressione anche alla fibromialgia?!...L'avverto come malessere..in quanto mi costringe durante il giorno (appena posso)...a stendermi e riposare. Grazie!

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, certamente. Forse mi sono espresso male, ma davo per scontato che quanto le ho scritto puo' essere in aggiunta a quanto ovviamente gia' causato dalla sindrome fibromialgica che le hanno diagnosticato.
Ricordi sempre che questa sindrome porta con se' non soltanto i dolori cronici diffusi che lei gia' conosce, ma anche disturbi del sonno e sensazione di affaticamento.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com