Utente cancellato
Se non è la sezione giusta vi prego di dirmelo.Grazie


Salve, sono un ragazzo di anni 24 , ho fumato per 9 anni circa ed ho messo un anno fa..
I primi giorni di febbraio ho fatto un rx al torace consigliatomi dal mio medico curante.Ecco il referto:
Esame rx 2p:
“Non lesioni parenchimali attive attuali in tabagista pentito; modica accentuazione del disegno iloperilare ; profilo cardio-medistinico regolare”


Erano mesi che davo qualche colpo di tosse durante la giornata, molto catarro scuro la mattina e qualche volta accompagnato da striature di sangue ( il sangue era poco) .
IL dottore mi fece prendere un antibiotico ed uno sciroppo sedativo per la tosse (per una settimana) dopo avere eseminato il referto dell'rx.
Durante il trattamento mi è capitato un paio di volte di avere il catarro con un poco di sangue. Poi il tutto sembrava essersi risolto.

La settimana scorsa è ritornato una mattina un po di sangue nel catarro ( il catarro è più chiaro di colore ed il sangue in quantità sempre modestissime) così come ieri ,il tutto accompagnato da qualche colpo di tosse. Per quanto riguarda quest’ultima preciso che è strana perché sono io che per la maggior parte delle volte la devo provocare perché sento un qualcosa alla gola ( forse una specie di prurito, non so descriverlo),. A periodi poi ho la necessità di schiarire la voce durante la giornata.

Preciso poi che il catarro è una cosa che ho avuto spesso fin da piccolo quindi non dovrebbe essere rilevante. Sono stato operato di adenoidi. Sofferto molto di utiti da piccolo e di laringite ipoglottica.


Quello che vorrei sapere è se devo preoccuparmi oppure è tutto normale. Pensavo di andare dall’ otorinolaringoiatra. Cosa ne pensate? Oppure, a chi mi posso rivolgere? .Oppure aspetto che mi passi?.
Grazie infinite
Gianlu


[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

certamente lo specialista per questo tipo di problematiche e' l'otoinolaringoiatra al quale puo' porre tutte le sue domande e ricevere spiegazioni ed una cura adatta alla sua sintomatologia.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
16970

dal 2009
Molte grazie dottore per la sua disponibiltà.
Arrivederci
Gianlu