Utente 163XXX
vi chiedo un consulto riguardo la mia ragazza (19 anni).
Da alcune settimane soffre di nausea, non fortissima, ma continua, con lingua gialla (non una patina, spazzolando non viene via), e febbre piuttosto bassa (intorno al 37).
Inoltre di recente soffre di dolori addominali nella zona del fegato, presenti soprattutto quando cammina.

Di recente ha fatto una visita dalla ginecologa, che le ha trovato una vaginite in corso, ma non sembrava correlato al disturbo.
Il medico di base invece le ha consigliato di fare un'ecografia per possibili calcoli alla colecisti. L'ha prenotata, ma serviranno alcune settimane.

Visto che lei è un po' agitata, volevo chiedere un vostro consulto a riguardo, in attesa degli esami.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili

24% attività
0% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009

Vorrei sapere cosa succede quando mangia e se c'è un rapporto tra dolore e cibo. Inoltre non so se ha eseguito esami di laboratorio come emocromo, transaminasi, bilirubinemia tot. e frazionata, fosfatasi alcalina , markers per l'epatite? L'ecografia può fare diagnosi di patologia del fegato e delle vie biliari. In attesa dovrebbe seguire una dieta e provare terapia con antispastici.
Sono in attesa di conoscere gli sviluppi
MARIA NOBILI
Dr.ssa maria nobili

[#2] dopo  
Utente 163XXX

Gli esami del sangue non li ha ancora fatti, ma le ho consigliato di farli. Non appena so qualcosa, vi farò sicuramente sapere.

Tra dolore e cibo non sembra esserci rapporto, comunque.
I sintomi più persistenti comunque si confermano lingua gialla e nausea. I dolori non sono costanti, o almeno non ancora.

Grazie dell'attenzione, la aggiornerò non appena possibile.

[#3] dopo  
Utente 163XXX

La mia ragazza è tornata ieri dall'ospedale.
Quale fosse il problema non è stato ben chiarito, ma è migliorata molto.
Gli esami del sangue erano ok, ha fatto una gastroscopia con biopsia, ecografia addome e torace, raggi addome e torace. Test per HIV, MCV, penso anche Epatite. Tutto in regola.
Visto che comunque non riusciva a mangiare, e aveva già perso 3-4 kg, l'hanno tenuta in ospedale, e l'hanno nutrita via flebo per un paio di giorni... Pian piano si è ristabilita, e ora mangia abbastanza tranquillamente, anche se accusa una leggera acidità ogni tanto.
Sulla cartella, si parlava comunque di dispepsia con dolori addominali annessi, anche se la causa non è stata gran chè chiarita.

Grazie della disponibilità e del consulto, comunque.
Cordiali saluti