x

x

Freddo, dolore altezza del pancreas, dolori alle gambe

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

Salve, ormai da 7 anni ho dei sintomi fortemente invalidanti quali: freddo intenso e difficoltà a scaldarsi, stanchezza fisica persistente, dolore all'altezza del pancreas (fitte) con sensazione di perdita di liquidi all'intestino e conseguente prurito anale, dolori alle gambe e difficoltà a camminare.
Tutti questi sintomi, che si presentano simultaneamente, scompaiono dopo una sudata copiosa ed ultimamente durano anche 15 giorni rispetto alle 48 ore dei primi tempi.
Ho eseguito diverse analisi (colonscopia, esogastrodudenoscopia, visita endocrinologica, tac addominale, visite ginecologiche, mammografie, EEG, test mantaux, analisi del sangue, ecografie dell'addome) ma la diagnosi non è mai stata chiara e definitiva anzi, dagli esami risulta tutto a posto. L'unico dato fuori posto è la VES che risulta un po'alta.
Non so più cosa fare, sono demoralizzata e non riesco a programmare la mia vita. Come posso fare?
Ringrazio anticipatamente.

Mariella
[#1]
Dr.ssa Provvidenza Fodale Medico internista, Ematologo 194 3
Intanto, anche se capisco il Suo scoraggiamento, non deve assolutamente "mollare": la motivazione, organica o funzionale che sia, considerato il lungo tempo trascorso, non è sicuramente compromettente le Sue capacità vitali. Deve trovare uno specialista (meglio internista) che insieme a Lei studi con pazienza tutta la documentazione clinica che Lei ha acquisito nel tempo e, dopo una accurata visita clinica, ipotizzi un percorso diagnostico e terapeutico . A volte, la visione d'insieme di tutto l'iter diagnostico è più utile e conducente rispetto la valutazione dei singoli esami per se stessi.

Dr.ssa Provvidenza Fodale

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la Sua celere risposta, mi adopererò al più presto per seguire i Suoi consigli.