Utente 157XXX
Buongiorno, spiego brevemente la mia situazione. Circa 1 mese fa si ingrossa il linfonodo sentinella sotto la mandibola ed è dolorante. In 24 ore sparisce senza antinfiammatori. Da lì comincia una sensazione che mi porto dietro da allora di pressione tra parte posteriore orecchio sinistro e tonsilla e un mal di testa continuo. vado dal medico che lo imputa a placche tonsillari. Un ciclo di zitromax senza risultati seguito da un ciclo di Augmentin sempre senza risultati. Vado da otorino che mi dice che visto che non riesce a capire da dove provenga il fastidio sarebbe meglio toglierr le tonsille. A questo punto decido autonomamente di effettuare eco:
"La tiroide è simmetrica, in asse, di dimensioni nella norma, a profili regolari e ad ecostruttura omogeneamente ipoecogena come da tiroidite. Non margini focali parenchimale. Non immagini linfoadenopatiche laterocervicali in sede laterocervicale destra con linfonodi in sede laterocervicale sinistra di diametro massimo di 7 mm verosimilmente reattivi. Linfonodo reattivo di 18 mm in sede sottomandibolare destra e linfonodo reattivo di 16 mm in sede sottomandibolare sinistra. Linfonodo reattivo in sede auricolare esterna di 12 mm. Ghiandole parotidi e sottomandibolari di volume ed ecostruttura nella norma. Si consigliano esami per toxoplasma ed esami ematologici per funzionalità tiroide".
A sto punto non so più cosa pensare. Oggi andrò a fare una lastra alle arcate dentali e domani esami per toxoplasma, tiroide, cytomegalovirus . Hiv già eseguito negativo.
Ma mi devo preoccupare? O visti esiti ecografia posso stare tranquilla? Inoltre chiedo visto che uso crema viso vaniqa per un problema di irsutismo, potrebbe essere quella a infiammare i linfonodi? Grazie



[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Può stare tranquilla in senso oncologico da quanto allega e soprattutto sulla base del referto ecografico.

Quando avrà completato le indagini farei il punto della situazione tramite una visita EMATOLOGICA per non pensarci più

Ora però in attesa degli approfondimenti non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com