Utente 370XXX
Buonasera,
volevo chiedere un parere su un problema. Circa un mese fa ho avuto un lieve raffreddore con tosse, curato nel giro di pochi giorni,che però si è manifestato con una febbricola serale di 37.2 che non è più passata. Ho 28 anni, prendo la pillola da 3 anni, e a parte la sonnolenza alla sera non ho altri sintomi. Purtroppo soffro anche di gastrite da reflusso ma la gastroscopia non l'ho mai fatta. Secondo voi dovrei fare qualche esame per vedere da cosa può essere provocata oppure potrebbe essere anche un'alterazione di temperatura dovuta agli ormoni? O magari niente, mi sto solo preoccupando inutilmente?
grazie mille

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Parli con il suo medico per effettuare gli indici di infiammazione ed un emocromo.
Si prenda in considerazione anche lo status immunologico per la Mononucleosi e il Citomegalovirus.
Se tutto rientra nella norma non avrà motivi di preoccuparsi e potrà chiudere questo capitolo.
A distanza e senza visitarla è tutto quanto posso consigliarle.
Faccia sapere, se vuole.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 370XXX

La ringrazio per la sua risposta, è stato molto gentile; proverò a parlarci la prossima settimana e le farò sapere cosa ne verrà fuori..
nel frattempo, buona serata!

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Buona serata anche a lei!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 370XXX

buongiorno, il dottore mi ha prescritto un tampone vaginale per il momento e i risultati sono questi:

culturale secreto vaginale:positivo
stipite 1 candida albicans

flora lactobacillare: diminuita

tampone vaginale
thricomonas:negativo

materiale endocervicale
culturale myco/ureaplasma: la crescita di microrganismi in elevata carica non permette l'interpretazione del test. Se necessario ripetere dopo terapia.
clamidia: negativo

Fino alla prossima settimana non ho modo di recarmi dal medico per una valutazione.
Però immagino che questo potrebbe essere un motivo di febbricola a questo punto...

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Buonasera,
faccio fatica a comprendere perchè invece di una banale routine ematochimica e di un banale emocromo il suo Curante abbia pensato al tampone vaginale! Non ad una urinocoltura ma al tampone vaginale!
Comunque, sembrerebbe che lei abbia una cervicite.
Se non hanno scambiato la flora residente con batteri patogeni.
E' ovvio che la visualizzazione della cervice da parte del ginecologo potrà confermare o meno il reperto microbiologico e se vi è una cervicite in atto la febbricola potrebbe essere giustificata.
Ha anche una disbiosi vaginale con candidosi: anche quella va curata opportunamente. E va trattato anche il suo partner ancorchè asintomatico.
Quindi appena può vada dal ginecologo di fiducia e se vuole mi faccia sapere.

Buona domenica,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 370XXX

Ah, ci mancava pure questa!L'importante comunque è che non sia grave..farò appena possibile la visita e la terrò aggiornato. La ringrazio molto.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
A presto!
Cari saluti!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 370XXX

Buonasera, ci tenevo ad aggiornarla. Per il medico non era necessario procedere ad una cura per l'assenza di sintomatologia locale. Ho eseguito anche l'emocromo, con VES, esami dell'urina, e tutto è risultato nella norma.
Secondo il medico l'alterazione è dovuta a un fattore psicologico, legato anche ai fenomeni di gastrite, ad uno stato allergico di base (eosinofili leggermente sopra il valore di riferimento) e probabilmente al fatto che prendo Estronette; per il momento non mi ha dato nessuna cura. Ora cerco di non misurare la temperatura spesso, però è capitato due volte, e in entrambe le occasioni non ce l'avevo. Fisicamente non mi sento niente, a parte il raffreddore stagionale...