Utente 129XXX
Egreggio dott. Le scrivo per avere delle delucidazione in merito alla mia incresciosa situazione.
Ero un militare di carriera (vfb) con 8 mesi di servizio quando nel 2002, rientrato a casa in licenza dopo aver svolto una serie di addestramenti e servizio di guardia, accusavo però delle leggere fitte al polmone sx.
Recatomi presso un medico mi viene ordinata una radiografia (rx torace) dalla quale viene fuori (sottilissima falda di pnx all'apice sx, all'rx esuguito in aspirazione).
Mi reco in ospedale e vengo ricoverato, viene eseguita una tac torace con il seguente esito:«Non versamenti pleurici
Non linfonodi mediastinici, Non lesioni nodulari o infiltrative al parenchima polmonare bilateralmente».
Insomma vengo ricoverato e curato con riposo ed una serie di antibiotici. Vengo dimesso con diagnosi (pneumotorace parziale sx spontaneo risolto)

Non credono che sia guarito, mi ripropongono un nuovo rx (risultato negativo!!!), mi rimandano a casa nuovamente a riposo e alla fine decidono con tutte gli accertamenti (ripeto risultati negativi!!!) di rformarmi a mente dell 'art.11 del RG. "infermità miltari", che le riporto:

«Art. 11.
Apparato respiratorio
a) Le malattie croniche dei bronchi e dei polmoni; trascorso, ove occorra, il periodo di inabilita' temporanea.
***b) Le malattie delle pleure ed i loro esiti rilevanti; trascorso, ove occorra, il periodo di inabilita' temporanea***.
c) I dismorfismi della gabbia toracica con alterazioni funzionali respiratorie.

Pur dimostrando che non esistono più bolle anche dalle tac ospedaliere, mi ritrovo a casa con il ricorso in atto presso il tar lazio che nuovamente mi ha rifatto fare le visite di routine (rx e visita pnematogolica) al Celio di Roma, da dove non risulta nuovamente nulla, ma il parere è sempre lo stesso!!! riconferma dell'Art. 11.


Consigilandomi con uno specialista, lo stesso mi ha ordinato di fare l'unico accertamento che scioglie qualsiasi dubbio sulla presenza di eventuali bolle e recidivita di pnx spontaneo
(TAC Hight Resulation) tac ad alta risoluzione dalla quale nuovamente e definitivamente ha dato esito NEGATIVO!!!

Aspetto la sentenza di merito.

Che cosa devo fare altro per dimostrare che sono sano?? Sono uno sportivo e godo di ottima salute!!

La spunterò??

MI Consigli Lei.
P.S. Il PNX SPONTANEO rientra, a parer di scienza, nelle malattie croniche se non ha esiti rilevanti???

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

Il DPR 1008/85 e il DM Ministero Difesa del 29.11.1995 così recitano:
"Il presente elenco va applicato agli iscritti di leva e ai militari di
truppa; costituisce, invece, solo una guida di orientamento per
gli ufficiali, i sottufficiali ed i militari di carriera per i quali il
giudizio sulla idoneità dovrà essere espresso in relazione
all'età, al grado, alla categoria ed agli incarichi, nonchè alle
particolari norme che ne regolano la posizione e lo stato. Per
l'arruolamento volontario l'idoneità deve essere vagliata con
criteri di maggiore rigore in considerazione delle più
impegnative prestazioni richieste dal servizio continuativo".

Se ne deduce che per i militari di carriera i criteri di selezione sono più rigorosi.
Evidentemente, per la commissione medica, l'esclusione dall'idoneità per tale patologia è dettata dal fatto che nel 30% dei casi il pneumotorace spontaneo tende a recidivare.
Ciò non esclude che lei possa ottenere una sentenza di merito favorevole.

Per la normativa in questione con l'elenco delle imperfezioni e infermità che escludono una idoneità, vada a consultare il mio sito alla pagina
http://www.medico-legale.it/idoneita_militare.html

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it