Utente 898XXX
Gent.mi Dottori, vorrei sapere se è legale che il medico di medicina generale, per "sbrigarsi prima" e terminare più velocemente l'ambulatorio, stacchi il telefono dell'ambulatorio per evitare di perdere tempo a rispondere alle telefonate dei pazienti.
Il medico di mio padre tiene per buona parte dell'orario di servizio il ricevitore staccato così quando lo si chiama non lo si può contattare tranne se si è fortunati da fare il numero nei rari attimi in cui lo riattacca momentaneamente. Più di una volta gli ho detto che è irreperibile, lui ha ammesso di far così per sbrigarsi se no non finisce mai l'ambulatorio. Lui dice che lo lascia staccato solo qulache minuto ogni tanto... gli ho chiesto un altro numero in cui fosse reperibile ma lui mi ha risposto che se non riesco a contattarlo in ambulatorio di lasciare un messaggio in segreteria a casa che prima di sera lo sente e richiama.
Ma è una cosa legale questa soluzione per abbreviare i tempi o si può considerare interruzione di servizio? Cosa potrei fare per contattare questo medico durante il servizio in ambulatorio?
Grazie e buon lavoro.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
bella domanda, ma il collega non potrebbe annullare la suoneria , collegare il tel alla segreteria telefonica ed ascoltarla dopo una o due visite.
Ascolta quando torna a casa o da lontano ? Rispetta le fasce orarie di chiamata? Eventuali emergenze è in grado di gestirle anche nella fase "tefonica"?
Vi sono aspetti positivi nell'isolare il telefono quando si visita ed ovviamente negativi.I secondi, come suddetto, in gran parte ovviabili con la tecnologia
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Utente 898XXX

Grazie della sollecita risposta.
Il medico in questione ascolta la segreteria quando torna a casa.
Negli orari di ambulatorio il telefono ha quasi sempre la cornetta sollevata appunto per evitare perdite di tempo nel rispondere alle telefonate dei pazienti, quindi si riesce difficilmente contattare al primo colpo, la maggior parte delle volte si deve provare a rifare il numero per tutte le 2 ore di ambulatorio senza magari riuscire a trovare il telefono attivo e trovarsi quindi a doversi recare all'ambulatorio e passare come visita attendendo un mucchio di tempo magari solo per chiedere un consiglio se continuare o meno una terapia, o su come proseguire l'anticoagulante in base al nuovo referto INR quando alterato.
Non gestisce queste sciocchezze figuriamoci se gestisce un'urgenza per via telefonica.
Mio padre con K avanzato, cardiopatico, diabetico non insulino dipendente, vasculopatico... ha avuto un repentino aggravamento, dalla sera alla mattina faticava a reggersi in piedi e la deambulazione era instabilissima anche appoggiandosi ai mobili. Vivendo solo mi sono recata da lui: parametri nella norma tranne la glicemia: 306. Mentre faccio restare mio papà sdraiato a letto io per più di un'ora cerco di contattare sto medico senza risultato. Telefono in alcuni reparti dell'ospedale per chiedere consiglio a qualche conoscente medico e sentire se era il caso di portarlo al Pronto Soccorso. Purtroppo uno era in sala operatoria, l'altro era di riposo, l'altro gestiva un'urgenza in reparto... tra una telefonata e l'altra non mancavano i tentativi di collegarmi con il MMG senza esito. Finalmente un medico disponibile a consigliarmi mi dice che probabilmente sia l'astenia sia l'iperglicemia eran dovute a disidratazione e ribadisce che doveva occuparsene il MMG. Non ero in grado di portarlo dal MMG. Questo medico ha informato lui stesso l'equipe delle cure palliative e ha avvisato sto medico introvabile. Poco dopo sono stata contattata dal servizio delle cure palliative che dal giorno dopo hanno poi seguito amorevolmente papà. Il MMG mi ha successivamente chiamata dicendo che potevo lasciare un messaggio in segreteria a casa e prima di sera lo avrebbe sentito e che i medici delle cure palliative mi avrebbero detto cosa fare, ciò pur sapendo che non sarebbero venuti fino al giorno dopo. E' stata un'impresa a convincerlo di venire a vederlo e dirmi cosa fare nel frattempo
Per quanto riguarda ascoltare le telefonate ogni 2 o 3 visite non lo fa di sicuro perchè per lui sono il numero di telefonate che gli fanno perdere tempo quindi se ascolta la segreteria poi di tempo ne perde ancora di più a ricontattare le persone che hanno chiamato.
Gli ho espressamente chiesto un altro recapito telefonico anche un cellulare a cui inviare un sms così da non disturbarlo in modo che appena possibile li legge e in base alla gravità o urgenza risponde con sms o richiamando lasciando quelli superflui a giorni dopo o anche senza risposta ma lui ha detto che il telefono lo stacca 5 minuti ogni tanto per portarsi avanti e che basta riprovare che non ha altri recapiti.
Certo che se questo sistema è legale allora provvederò ad adottarlo anch'io sul lavoro visto che il telefono scotta da tanto che squilla e fa altro che perdere tempo...

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
Intanto cominciamo con il precisare una cosettina. Il collega non è "STO MEDICO",secondo questo metodo non è CORRETTO (LEGALE è UN'ALTRA COSA) se portato al livelo che lei ORA sta propettando e se , mi susi, le cose stanno come ella dice.
Ancora il MMG non è tenuto a rispondere in maniera rapida per CONSIGLI,ma deve essere in grado di gestire in giornata o, è un problema di orari, la mattina del giorno seguente le visite domiciliari.
Io comprendo lo stato d'ansia legato alla malattia grave di suo padre,ma un medico legale che risponde , come ho fatto io, su una osservazione NON significa che sia pronto ad armarsi con lei , condannandolo "a prescindere", contro il collega.
La sua uluima frase sulla legalità del sistema e il suo volere decidere di non rispondere, è una sua presa di posizione e la legalità o meno del suo operare sarà valutabile in base ad eventuali risultati negativi ed ai danni prodotti.
Ascoltare una segreteria telefonica non è una perdita di tempo pari al rispondere.
Una domanda gentile utente: se mentre la visita il suo MMG interrompesse ogni minuto la visita per ripondere al telefono lei ne sarebbe soddisfatta o magari scriverebbe a noi dicendo che "STO MEDICO" visita male perchè sta sempre a telefonare.
Inoltre una breve considerazione: PERCHE' NON CAMBIA SANITARIO?

dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL