Utente 155XXX
volevo chiedere se la mia patologia spondilouncoartrosi cervicale degenerazione del disco intersomatico c5-c6 con osteofiti e protusione c6-c7 poteva essere una causa da lavoro visto che svolgo attività di cassiera dal 2005. nel 2006 inizio ad avere dei sintomi vertigini,disturbi dell'equilibrio algie alle spalle ed al collo e parestesie agli arti superiori e chiesi una visita dal medico competente del lavoro non mi fu concessa allora andai all'asl per dei chiarimenti e mi dissero di fare una richiesta alla mia azienda richiedevo una visita medica per idoneità al lavoro(art.5 L. 300/70)li poi mi fu concessa.il medico mi srisse idoneo alla mansione con delle limitazioni,poi mi trasmette una copia del primo certificato per una sospetta malattia professionale e se volevo dare corso alla pratica assicurativa presso l'inail io feci tutto ma con risposta negativa poi faccio ricorso presso l'inca all'inail con riposta sempre negativo volevo un parere come mi devo comportare se vorrei andare per vie legale ci sono i presupposti.(non ho mai fatto incidenti,ho solo svolto dei lavori come pulizie,confezzionamento,asa,bidella,cassiera).grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

le osteoartropatie, e non di tutti i distretti corporei, possono essere considerate come malattie professionali solo nei seguenti casi:

- 92 vibrazioni meccaniche: polso, gomito e spalla
- 93 movimentazione manuale di carichi eseguita con continuità: discoprite rachide lombare
- 94 posture incongrue a carico di arti superiori per almeno la metà del turno lavorativo: spalla, gomito, polso e mano.

Le osteoartopatie del rachide cervicale non sono comprese e d'altra parte il suo lavoro di cassiera in buona parte è assimilabile ad un lavoro d'ufficio.

Detto questo, considerando già gli insuccessi del domanda, non le consiglio alcun ulteriore ricorso.

http://www.inail.it/Portale/appmanager/portale/desktop?_nfpb=true&_pageLabel=PAGE_MEDICINA&nextPage=MEDICINA/Elenco_malattie_da_denunciare/index.jsp

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 155XXX

la ringrazio per la risposta.Un'altra domanda perchè il medico dell'asl ha scritto il primo certificato di una propabile malattia professionale,e anche il secondo medico dell'inca ha detto si questa è malattia professionale? perchè i medici danno gli esiti così affrettati? quando poi valutando altre strade mi viene negato tutto. la ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
non saprei cosa risponderle
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it