Utente 161XXX
salve, sono un ragazzo di 26 anni...sono stato aggredito in presenza di testimoni da un mio coetaneo e compagno di universita il quale con un pugno ( senza che io reagissi) mi ha provocato oltre a tumefazione e ferita L.C. labbro superiore la lussazione delgi incisivi 11 e 21 con lieve estrusione, frigo test negativo su entrambi...sono stato immediatamente in un pronto soccorso generico dove mi hanno suturato il labbro e consigliato una visita odontoiatrica ( prognosi 5 gg)...durante la settimana ho consultato alcuni specialisti che mi hanno immediatamente consigliato di riuscire ad entrare in possesso assolutamente di un verbale di pronto soccorso il quale riferisse la diagnosi sopra citata per poter avanzare una richiesta di risarcimento e cosi anche se a distanza di una settimana mi sono recato al pronto soccorso odontoiatrico G.Eastman di Roma dove mi hanno fatto un'ortopanoramica e due endorali,refertate assieme al verbale di pronto soccorso (ulteriori 5 gg di prognosi da questo referto, ma avevo gia provveduto dal mio medico curante a continuarli perche il dolore era importante)...come devo procedere ora?avvocato penalista + denuncia + medico legale?mi hanno detto che la probabilità di perdere entrambi gli incisivi è molto alta e quindi di cercare un luminare per poter aspirare al massimo risarcimento possibile visto che i soldi che prenderò li utilizzero sicuramente tutti nel corso della vita per impianti vari..esiste inoltre un risarcimento morale?e se si come viene valutato e di che entità potrebbe essere? non è di certo edificante perdere entrambi gli incisivi a quest'età

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
si da la risposta da solo AVVOCATO E MEDICO LEGALE ovviamente con denuncia Certo va prima visto
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL