Utente 119XXX
Buongiorno,
sono una donna di 34 anni. Sono nata con un problema di dismetria all'anca, sin dall'età di 10 anni ho svolto diverse visite da vari ortopedici i quali, anche a fronte di una evidente scoliosi, mi hanno diverse volte consigliato di effettuare un intervento di allungamento dell'arto (il sinistro) dal momento che la differenza tra le due gambe è di circa 3 cm.
Visto che al momento non ho modo di parlare con il mio medico curante per avere anche una sua opinione, vorrei sapere da Voi se nel mio caso è prevista una invalidità e se si in quale percentuale.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
un'invalidità è prevista valutando la zoppia (3 cm di differenza vi rientrano), La scoliosi se < a 40° non è valutabile.
In quale percentule? Dffcile dirlo
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL