Utente 181XXX
Salve, ho 17 anni e a maggio 2010 ho duvuto effetturare un intervento alla spina dorsale per correggere una scoliosi piuttosto grave. Volevo sapere se è prevista una piccola pensione mensile dopo questo intervento.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non credo proprio, ma le sposto il consulto in Area di Medicina Legale, magari i Colleghi sapranno dirle qualcosa in piu'.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
i dati da lei indicati non sono sufficienti per poter esprimere un parere anche orientativo.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#3] dopo  
Utente 181XXX

Mi hanno inserito delle barre in titanio su tutta la parte superiore della spina dorsale per correggere 70 gradi di curvatura. L'intervento è stato molto serio e in oltre dovrò riessere rioperata per una artodresi anteriore. Ho quindi una maggiore difficoltà nei movimenti. Parlando con una giovane paziente operatasi per lo stesso problema qualche anno fa e residente in Lombardia mi ha informato che percepisce una piccola pensione di circa 250 euro mensili. Il mio è stato un intevento recente e sono residente in Toscana quindi volevo sapere se anche io ho questo diritto.
Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
se ha raggiunto i 18 anni di età le consiglio di presentare domanda di invalidità civile in quanto ritengo possa esserle estremamente utile non già per il conseguimento di un assegno mensile di invalidità ma anche per un eventuale inserimento lavorativo.
Ne parli con il suo medico di medicina generale in quanto è lui che deve inviare per via telematica la domanda che dovrà poi essere inviata da una struttura di patronato.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni