Utente 158XXX
Salve Dott. volevo porgere una domanda nel 2007 ho avuto un infortunio sul lavoro (trauma distorsivo del tratto cervicale con strappo dei capelli in regione occipitale)dopo circa tre settimane di infortunio sono rientrata al lavoro,nel 2009 ho fatto domanda all'inail per farmi riconoscere il danno biologico ma mi e stato rigettato dato che non superava il 4%. In questi anni la mia condizione di salute si e aggravata dopo varie visite (pedana stabilometrica,ortopediche,fisiatra,neurologo,ortottista,risonaza,tac)con diagnosi rettilizzazione della fisiologica lordosi tendente all'inversione ed un piccolo angioma vertebrale alla V vertebra mi capita durante la giornata capogiri con successiva affuscamento della vista,convergenza oculare occhio sx dovuto allo strappo dei capelli volevo sapere in base ai miei problemi la cervicale e riconosciuta come malattia professionale?posso far ricorso all'inail per il danno biologico che spero che superi il 4%?oppure posso chiedere invalidita' lavorativa? la ringrazio del tempo dedicatomi e rimangio in attesa salve

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

è possibile fare una richiesta di aggravamento entro 10 anni dalla chiusura dell'infortunio.

E' impossibile, senza un esame della documentazione ed una visita diretta esprimere un parere se nel suo caso vi siano elementi utili per una richiesta di aggravamento; le suggerisco di rivolgersi ad un Patronato della sua zona, che potrà darle gratuitamente tutta l'assistenza medico-legale e amministrativa.

http://www.medico-legale.it/infortunio_inail.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/165-infortunio-inail.html

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it