Utente 156XXX
buongiorno dottore,chiedo gentilmente un suo parere, riguardante mia moglie.
e da piu di un anno che soffre di dolori a entrambe le ginocchia, e a giugno l'anno scorso e stata operata di lateral release e debridement cartilagineo.
ma purtroppo i dolori non sono passati e a giugno 2011 e stata rioperata di shaving condrale revisione lateral release e plicectomia, il medico gli a detto che a la cartilagine consumata e una condropatia di 2 e 3 grado,e lo stesso problema l'altro ginocchio che dovra' operare.
a gennaio e stata operata di colicistite acuta, e settimana scorsa in una visita oculistica gli e stato riscontrato astigmatismo e a dovuto mettere gli occhiali, mia moglie lavora come addetta alle pulizie e purtroppo molte volte fa fatica a camminare a passo veloce e salire le scale, le chiedo cortesemente se puo presentare domanda di invalidita'. la ringrazio per la sua disponibilita'.
nell'attesa di un suo parere le porgo cordiali saluti e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

per poter essere considerato "invalido" e poter quindi fruire dei benefici economici dell'Assicurazione contro l'Invalidità INPS, l'assicurato deve presentare una riduzione della capacità lavorativa, in occupazioni confacenti alle sue attitudini, a meno di un terzo (art.1 Legge 222/1984).

Una teorica stima del grado di invalidità, sulla base delle menomazioni che Lei descrive, porta ad ipotizzare una riduzione della capacità lavorativa nell'attività di "operatore addetto alle pulizie", ma riterrei che non raggiunga il grado previsto per poter eessere considerata "invalido" ai sensi della predetta normativa.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 156XXX

buongiorno dottore, grazie infinite per la sua gentile e tempestiva risposta,
quindi mia moglie puo presentare domanda di invalidita o inabilita'? per le patologie che a che punteggio gli viene riconosciuto? e cosa deve fare per presentare la domanda,
in attesa cordiali saluti e buon lavoro.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

nella precedente risposta riportavo di ritenere che per la menomazione descritta l'interessata NON raggiunge il grado previsto per poter essere considerata "invalido" ai sensi della predetta normativa.

Può comunque provare a presentare le istanze di invalidità.
Consulti a tal proposito l'articolo MinForma del Collega Dott. Mario Corcelli al link:
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/164-invalidita-inps.html

Tuttavia non nutra eccessive aspettative circa l'accoglimento dell'istanza.

Ancora Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]