Utente 222XXX
Salve a tutti, qualche tempo fa ho avuto un incidente in motorino (all'epoca avevo 17 anni) dove avevo ragione al 100%, non proprio simpatico diciamo. Il mio medico legale, leggendo i documenti ospedalieri, optava per 28-30 punti.
Se non vado errato, la base su cui si stabilisce la cifra del risarcimento sono le tabelle del danno biologico, che sono rapidamente e facilmente accessibili sulla rete.
L'altro giorno mi ha chiamato l'avvocato (non della mia assicurazione ma è stato scelto un avvocato esterno) dicendo che dopo estenuanti trattative, si sta volgendo al termine con la cifra richiesta da lui di 100.000,00 ma che la controparte insiste per 80.000,00.

In base a questa tabella
http://www.ordineavvocatimilano.it/html/pdf/TABELLE_DANNO_BIOL_2011.PDF

ammettendo 28 punti di invalidità a 17 anni, sulla tabella è riportata la cifra di 139.582,00. Ora, ammettiamo anche che il medico legale della controparte non abbia accettato i 28-30 punti ma abbia diminuito questi ultimi, come è possibile che da 138.582,00 che sono riportati sulla tabella, siamo arrivati addirittura ad una cifra di molto inferiore? Ovviamente, ho prontamente chiesto un colloquio con l'avvocato per saperne di più.
Preciso il fatto che do piena fiducia al mio avvocato (altrimenti come è ovvio che sia mi avrebbe mandato a quel paese) tuttavia mi piacerebbe sentire il parere di altre persone del campo.
Grazie
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
senza l'elenco delle lesioni, delle menomazioni patite non è assolutamente possibile dare una qualsiasi indicazione.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 222XXX

Gentile dottore, intanto la ringrazio per la pronta risposta e mi scuso delle informazioni non date in quanto non sono pratico. Andando a memoria posso riportarle queste:

frattura scomposta completa ischio

frattura composta ileo

frattura osso sacro

deformazione a cuneo anteriore vertebra D3

frattura dei processi trasversi destri delle vertebre lombari

lacerazione parenchimale di milza e fegato

frattura di 9 costole, di cui 7 composte e 2 scomposte

pneumotorace sx con versamento pleurico (quest'ultimo è quello che ricordo di meno, so solo che avevo un tubo infilato nel polmone dal quale mi dicevano uscire sangue ed altre cose)

sono stato in ospedale un totale di 39 giorni 33 dei quali a letto immobile dove mi era proibito di alzare la schiena più di 15° e chiaramente non potevo scendere dal letto nè muovermi sui fianchi, esclusivamente sdraiato sulla schiena. successivamente ho usato le stampelle per un mesetto.

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
perché mi dice che va a memoria?
Il suo consulente specialista in medicina legale non le ha rilasciato una relazione?
Copi l'esame obiettivo del collega così si può avere un migliore quadro della situazione.

Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 222XXX

Perchè i documenti del medico legale li ha l'avvocato, comunque ho verificato su documenti dell'ospedale che le cose scritte sopra sono corrette.

Buona giornata anche a Lei

[#5] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
le indico alcuni valori tabellari con i quali si può orientare.

Esiti attendibilmente dolorosi di frattura extrarticolare di bacino ben consolidata e in assenza o con sfumata ripercussione funzionale 3-5
Esiti dolorosi di frattura da schiacciamento di un corpo vertebrale da D1 a D10 con residua cuneizzazione 4-6
Esiti di lesione epatica contusivo-emorragica e/o discontinuativa con funzionalità normale, eventualmente con modesti postumi aderenziali, a seconda della estensione 5-8
Esiti di lesione renale contusivo-emorragica e/o discontinuativa ecograficamente accertata con funzionalità normale, eventualmente con cicatrici 3-6
Esiti anatomici di fratture costali multiple radiologicamente rilevate; per ogni costa consolidata con callo deforme e dolente 1

Come può intuire la valutazione complessiva può essere notevolmente difforme tra un consulente e l'altro e molto dipende dai postumi residuati dai traumi da lei indicati.
Per questo motivo, per orientarla almeno a grandi linee, conoscere l'esame obiettivo era di ausilio.

Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#6] dopo  
Utente 222XXX

gentile dottore, sommando i punti da lei indicati con il minimo del punteggio si raggiunge un totale di 24 punti che coincide, secondo la tabella da me sopracitata, alla somma di 104.065,00, al quale se non erro si debbono aggiungere le spese mediche ed i giorni trascorsi in ospedale, è corretto?
In ogni caso si parla di una cifra superiore ai 100.000,00 richiesti dal mio avvocato.
Quello che mi piacerebbe sapere è perchè una cosa del genere possa accadere. Come mai ha richiesto meno di quanto mi dovuto?
in ogni caso colgo l'occasione per chiederle se la tabella che sto consultando è corretta ed attendibile e che domande mi consiglia di porre al mio avvocato nell'incontro che avrò giovedì prossimo per chiarire questa situazione.
Grazie e buona serata