Utente 269XXX
Buongiorno,
Quest'estate durante una partita di calcio ho subito una lussazione di ginocchio con conseguente rottura di entrambi i legamenti crociati e il legamento collaterale laterale.

Ho effettuato un primo intervento in cui mi sono stati ricostruiti il LCP e il collaterale e in seguito un secondo di sblocco in narcosi. Ad oggi, secondo il chirurgo che mi ha operato, il ginocchio ha un'ottima stabilità e quindi riterrebbe superfluo operarmi al LCA, mettendomi a conoscenza delle conseguenze che questa scelta comporterebbe.

Premetto che ero assicurato con un'assicurazione della lega nazionale dilettanti.

Vorrei domandare se converrebbe farsi operare in ogni caso con tutto il noioso e impegnativo iter che ne consegue(VISTO CHE SECONDO LE CONDIZIONI ASSICURATIVE LE LESIONI AI CROCIATI NON SONO COMULABILI ED EFFETTUANDO UN INTERVENTO IN DAY HOSPITAL NON MI VERREBBE RIMBORSATO NULLA) o piuttosto evitare(scelta che prediligerei).

Inoltre non riesco a comprendere se il mio infortunio possa avermi causato una invalidità permanente. Ho cercato nella TABELLA DELLE VALUTAZIONI DEL GRADO PERCENTUALE DI INVALIDITA' PERMANENTE NELL’ INDUSTRIA
senza risultati.

Allego il link delle condizioni assicurative:
http://www.cls-lnd.it/docs/Sintesi%20Condizioni%20Assicurative%20Polizza%20LND_INA%20Assitalia.pdf

Se qualcuno potesse aiutarmi per capirci qualcosa gliene sarei grato!!!! :)

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

se già le sono stati ricostruiti due legamenti (LCP e LCL) e se, di fronte a ad una buona stabilità del ginocchio, l'ortopedico non le consiglia un intervento per il LCA, ne segua il consiglio.

Sicuramente è residuato, nel suo caso, una invalidità permanente, la cui valutazione, però, richiede necessariamente una visita medico-legale; infatti, non si valutano le lesioni, ma le loro conseguenze funzionali.

Vedo che la sua polizza ha una franchigia assoluta, per il caso di invalidità permanente, del 5% e adotta le tabelle INAIL ex dpr 1124/65.
A spanne posso soltanto dirle che probabilmente i suoi postumi, se non vi sono particolari limitazioni funzionali del ginocchio, potrebbero superare la franchigia di qualche punto.

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it