Utente 224XXX
Buongiorno...la commissione medica legale per rinnovo patenti mi ha ordinato una visita alcologica...avevo gia presentato gl esami richiesti tipo:emocromo,transaminasi e cdt ma mi hanno richiesto ulteriori accertamenti per il rinnovo patente...
volevo sapere,in cosa consiste questa visita alcologica,e come viene effettuata(i vari passaggi)???grazie mille....

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

La visita alcologica viene di solito effettuata da un Medico esperto nelle problematiche di dipendenza dalle sostanze alcoliche, che si attiene alle metodologie del caso per valutare se l'assunzione di alcolici da parte dell'interessato comporta pregiudizio della sicurezza nella guida di veicoli.
Di solto viene effettuata una valutazione anamnestica (familiare, fisiologica, patologica remota e prossima, specifica) e la somministrazione di un apposito questionario; quindi l'esame obiettivo clinico.
Può essere integrata da un prelievo del sangue (emocromo, CDT, transaminasi, gamma GT) che permette di valutare i parametri di abuso alcolico, ed inoltre da ulteriori accertamenti finalizzati all'assunzione di sostanze psicotrope, quali l'esame delle urine od il prelievo del capello.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 224XXX

ma gl esami tipo Cdt,gamma gt e trnsaminasi devono esser fatti a digiuno o sbaglio???
e per quanto riguarda la visita...cosa possono trovare a livello fisico visitandomi esternamente???
io no sono un bevitore ma ogni tanto la serata ci scappa...gl esami erano ok...se io 2 giorni prima mi bevo un bicchiere o 2 di vino possono trovarmi qualcosa???
la ringrazio...

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

gli esami laboratoristici possono essere effettuati in qualsiasi momento della giornata e non necessariamente a digiuno.
Un medico attento, soprattutto se è esperto nella materia, può rendersi conto di segni clinici che possono rappresentare pregiudizio per la sicurezza nella guida dei veicoli.
Le suggerisco di assumere alcolici con estrema moderazione, prima della visita e soprattutto in seguito, in relazione a quanto previsto dal Codice della Strada.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 224XXX

grazie mille...