Utente 518XXX
Buongiorno, ho 27 anni studio e lavoro ho effettuato una visita otorino per una forte diminuzione dell'udito che avvertivo da qualche mese; dalla visita è emersa la seguente diagnosi:
MMTT normoflesse,ipoacusia bilaterale.
Nell'esame audiometrico allegato (anche se per me è arabo, ma proverò a riassumervi non potendo allegare al consulto) nel campo osservazioni e diagnosi trovo scritto ipoacusia bilaterale di tipo percettivo più grave a dx, gli altri campi sono vuoti tranne prova tonale dove vedo:
perdita in dB dell'orecchio sinistro di 40 nelle frequenze tra 250Hz e 3000Hz per poi precipitare a 90 Hz nella frequenza 8000 Hz;
l' orecchio dx ha una perdita di 80 dB già da 250 Hz per poi decrescere fino ad arrivare a 100 dB sulla frequenza 8000 Hz. Chiedo a voi esperti se è possibile usufruire data la mia invalidità(io non ci sento quasi più!) dei benefici previsti dalla legge 104 sull'handicap.Ci sono speranze che mi venga concessa se faccio domanda altrimenti non ci provo neanche...vi prego datemi un consulto, e sopratutto un consiglio! Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

tenuto conto della menomazione che riferisce, a mio parere potrebbero esistere i presupposti per il riconoscimento della condizione di "invalido civile" e di "handicap" senza connotazione di gravità.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]