Utente 232XXX
volevo sottoporle i miei problemi di salute causati da un perdurato lavoro di stress e di sollevamento pesi in un ufficio di lavoro presso Ufficio Pubblico, dove giornalmente veniva alzati dei libri chiamati tomi dove venivano registrati gli atti di proprietà degli immobili e tutto quello che riguarda la proprietà o i mutui e quant’altro, il protrarsi di tale lavoro ha comportato alla parta lombare una fuoriuscita di ernia di 2 cm. che mi ha costretto a restare a letto per tre mesi , e poi essere operata di ERNIA-DISCALE L5-S1, e una protrusione sulla cervicale ed un appiattimento del disco sulla L4 della colonna vertebrale.

Ho intrapreso la strada della causa di servizio al datore di lavoro, il quale ha inviato alla Commissione Medico Militare che allora nell’anno 2000, era a Udine, in tale sede mi hanno visitato e guardato tutte le radiografie e le risonanze dopo l’operazione, e la riabilitazione durata quasi due anni , in quanto non arrivano nemmeno a camminare né a vestirmi né ad avere rapporti sessuali e tutte le operazioni quotidiani , tale recupero è stato lento, inizialmente con una camminata,massaggi posturali per sbloccare i mosculi in un ambulatorio privato, poi con ginnastica nell’ospedale poi con dei massaggi e cure laser, successivamente cure di riabilitazione di ginnastica nell’acqua da sola e idrochinesiterapia , massaggi shatsu, fanghi, per più di due anni.

Il Decreto della commissione è stato inviato a Roma all’ufficio delle cause di Servizio dove hanno riconosciuto un indennizzo di cui non ho ricevuto nulla dal punto di vita economico come non ho ricevuto nessun punteggio sull’invalidità, ma solo che la malattia si è stabilizzata, et il medico legale mi ha prescritto come il medico chirurgo di fare sempre nuoto, ginnastiche nell’acqua, massaggi, e ginnastiche riabilitative e posturali, che faccio tutt’ora.Da quella data mi sono stati fatti ulteriori controlli esattamente in un'altra commissione medica provinciale esattamente presso l’ospedale prov.Udine in , hanno rilevato sempre l’insensibilità a piede sinistro e su tutta la parte laterale sinistra della gamba che devo sforzare di più per ogni attività.

Nel frattempo ho avuto negli anni 1999-2000-2001-2002 da parte del datore di lavoro atti di Mobbing solo nei miei confronti, certificato da Medico Specialistico con cure mediche e incontri con il psichiatra, in quanto dovevo supportare una causa penale, dove non sono stata nemmeno consultata dai Magistrati, in quanto non stando bene, non volevano farmi parlare e dire la verità sui fatti avvenuti, pertanto c’è stata molta ipocrisia e falsità coinvolgendomi et approfittando della mia situazione fisica e psicologica, infatti l’operazione di Ernia è avvenuta a fine causa , c’è stato il crollo fisico.

Purtroppo la mia situazione fisica non si è conclusa perché nel 2008, ho avuto un'altra difficile operazione , mi hanno tolto ambedue le ovaie in quanto sotto avevo dei tumori benigni,sono entrata in ospedale con 1 infezione.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

Relativamente a quanto riferisce, non può presentare istanza per invalidità civile per le stesse infermità per cui ha chiesto il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio; di cui eventualmente, se documentato, può proporre aggravamento.
Il Mobbing rientra nella responsabilità civile del datore di lavoro, se comprovato, e gli aspetti medici sono di competenza specialistica psichiatrica.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]