Utente 234XXX
Gentili dottori di Medicitalia, volevo farvi una domanda.
A mio padree gli è stata riscontrata una Cardiopatia Aritmogenea del Ventricolo Destro e quindi successivamente è stato sottoposto a intervento chirurgico per l'impianto di un ICD Bicamerale nel 2005, sostituito nel 2008.
Nel 2009 gli è stata riconosciuta l'invalidità civile al 67%, successivamente, dietro domanda, gli è stato accettato l'assegno di invalidità per 3 anni.
Mio padre è in cura al centro trapianti della nostra città e nel loro ultimo controllo medico hanno ottenuto i seguenti risultati:
-non recenti eventi cardiaci acuti (alcuni episodi di palpitazioni);
-non recenti obbiettivi di scompenso emodinamico;
-PA 120/80 mmHg;
-ECG ritmo sinusale (66 b/min). PR 0.20 sec. Extrasistoli ventricolari a cadenza bigemina e trigemina;
-recente controllo ICD: non aritmie maggiori.
TERAPIA:
-ALMARYTM una cp la mattina e la sera;
-TAREG 160mg una al giorno;
-CARDIOASPIRIN una cp dopo pranzo;
-CONGESCOR 10mg una al giorno;
-ESKIM una cp al giorno;
-PANTOPRANZOLO 40mg una al giorno.
CONCLUSIONE:
Il paziente ha in corso una pratica per il riconoscimento della pensione; si precisa che - per quanto NYHA non sia avanzata - il particolare tipo di cardiomiopatia (con coinvolgimento prevalente del ventricolo dx) limita fortemente l'idoneità al lavoro, e che la stessa presenza del defibrillatore automatico (terapia elettiva in questo contesto clinico) non consente alcune mansioni in precedenza svolte dal paziente (per esempio la guida di autocarri).
Inoltre nella stessa visita sono stati riscontrati i seguenti risultati:
-QRS: 108 ms
-QT/QTcB: 432 / 451 ms
-PQ: 186 ms
-P: 138 ms
-RR/PP: 918/ 915 ms
-P/QRS/T: 40/ -10/ 75 gradi
-QTD/ QTcBD: 88/ 92 ms
-SOKOLOV: 2.0 mV
-NK: 3
Interpretazione:
Battito prematuro ventricolare (VPB);
Modesta deviazione assiale sinistra;
Onda T appiattita;
Attenzione battiti poco omogenei.

Oggi mio padre è stato convocato per la visita del rinnovo invalidità al centro I.N.P.S., il medico I.N.P.S., non effettuando visite su mio padre, ha controllato molto superficialmente la sopraindicata documentazione e non controllando neanche quelle dei mesi precedenti, mio padre ritiene che il rinnovo non verrà accettato.
Mio padre si chiede se gli può essere sospesa la pensione dato il suo attuale stato e soprattutto il comportamento di questo medico?
Vi ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

in base a quale indizio suo padre pensa che l'assegno non possa essergli rinnovato?
A mio parere sussistono le condizioni cliniche per un suo rinnovo triennale.

Ci tenga al corrente, se lo desidera

invalidità inps
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=6

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Vi ringrazio vivamente per la sua cortesia e la vostra disponibilità.
Le farò sapere