Utente 212XXX
Buongiorno,
devo tornare sull'argomento. Prendevo paroxetina per controllare un disturbo di eiaculazione precoce. Siccome ero in procinto di rinnovo patente ed anche per ragioni personali ho interrotto il trattamento. Ho dichiarato l'assunzione del farmaco al medico il quale ha rinnovato la patente previo copia del certificato dello specialita sul perchè assumevo quel farmaco. Ora ho testato farmaci fitoterapici che però non hanno alcun effetto. Vorrei riprendere la paraoxetina. Che implicazioni legali ha l'assunzione diq uel farmaco, in caso di incidente , dichiarandone l'assunzione, a quali problemi si va in contro ?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

poichè il farmaco non rientra fra quelli che riducono l'attenzione e non pregiudica la sicurezza nella guida, non ritengo che l'assunzione della Paroxetina abbia alcuna implicazione nel caso (malaugurato) di incidente stradale.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 212XXX

Grazie per la sempre cortese disponibilità.
Il fatto di essere psicofarmaco non provoca alcun problema ???
ESiste una tabella che menziona i farmaci pericolosi per la guida ?
Grazie,

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

Come ebbi occasione di risponderLe in un precedente quesito, la paroxetina non rientra fra le sostanze psicoattive, che determinano diminuzione dell'efficienza nella guida dei veicoli: ed è solo questo l'aspetto che rileva ai fini della guida.
La pericolosità del farmaco ai fini della guida, ma anche delle altre attività che richiedono continua attenzione, è riportatata nella scheda descrittiva del farmaco (in quel foglietto piegato dentro la confezione che viene definito "bugiardino").

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 212XXX

Grazie