Utente 626XXX
sono un Operatore Socio Sanitario O.S.S. . assunto con un'invalidità del 34% (angioma vertebrale D-3 collasso somatico con deformazione a cuneo D-5 e protusioni multiple a livello lombare) il medico competente mi ha ritenuto idoneo alla mansione senza restrizioni e sono stato assegnato presso un reparto di ortopedia.
in seguito il mio stato di salute è peggiorato,sono stato sotoposto a due interventi a livelo lombare , l'invalidità mi è stata alzata al 50% ma il medico ha continuato a ritenermi idoneo.
mi sono rivolto allo SPRESAL che mi ha definito SOGGETTO PERMANENTEMENTE NON IDONEO ALLA MANSIONE nel frattempo il 21-2-08 ho subito un'altro intervento di stanilizzazione con impianto d'osso L-3/L-4 L-4/L-5 L-5/S-1 .............. posso fare richiesta di malattia professionale per violazione della 626 ??

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il medico competente dell'ospedale, se ritiene che la sua patologia sia correlata al lavoro, dovrà fare la denuncia all'INAIL di malattia PROFESSIONALE.Altrimenti si rivolga ai medici del Servizio pubblico di Medicina del Lavoro (anche centri universitari).
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona