Utente 578XXX
A mio zio è stata, dagli ultimi esami, riscontrata una ipogammaglobulinemia acquisita (I.g.G = 400, acquisita perchè dagli esami del 2003 non risultava). Lamenta inoltre da anni astenia e frequentissime affezioni infiammatorie delle vie aeree.
Volevo principalmente chiedere:

1) Tale condizione può in qualche modo essere ricondotta alla sua esposizione a radiazioni ionizzanti? (che avviene dal 1992 durante la sua professione di medico ospedaliero)

2) Quali eventuali futuri disturbi può causare l'ipogammablobulinemia?

3) Vi è una correlazione con una Gammopatia monoclonale?

4) Quali sono gli accertamenti per inquadrare meglio la malattia?

5) É possibile che gli sia riconosciuta come causa di servizio?

Grazie per le risposte e l'aiuto che eventualmente offrirete e per la vostra meravigliosa disponibilità

Federico

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Si rivolga prima ad un immunologo per una relazione specialistica dettagliata sulla malattia e sulle condizioni di salute dello zio poi gli chieda anche un parere sull'origine della malattia, successivamente potrà rivolgersi ad un medico-legale per un parere sulla causa di servizio.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona