Utente cancellato
Buongiorno,
vi scrivo per chiedervi un'indicazione in merito ad una situazione che mmi sto trovando a vivere.

Mia madre deve subire un intervento di duodenocefalopancreasectomia, e dopo esserci informati abbiamo optato per farla seguire nell'ospedale di Verona, che è specializzato in questa patologia.

Quello che mi chiedevo è: vista la complessità dell'intervento e vista la differenza di percentuali di riuscita in un ospedale specializzato come quello di Verona e in un qualsiasi ospedale (come quelli presenti nella mia regione), posso chiedere il rimborso delle spese sostenute?

Vi ringrazio per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

il rimborso per le spese di viaggio ed eventuale soggiorno con accompagnatore, secondo la Legge Regionale 26/91 e successive modificazioni, deve essere preventivamente autorizzato dalla ASL di residenza, che a seguito di istanza, da presentarsi presso l'apposito ufficio presso il Distretto Sanitario, provvede ad accertare che il trattamento sanitario necessario non sia effettuabile presso le strutture sanitarie, pubbliche e/o convenzionate, presenti nel territorio regionale.
La procedura di accertamento prevede l'interpello dei presidi ospedalieri regionali, che se del caso forniranno la disponibilità ad effettuare il trattamento, indicando contestualmente i tempi di attesa.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
277684

dal 2013
La ringrazio per la risposta.
cordiali saluti.