Utente 287XXX
Buonasera,
sette mesi fa a seguito di un incidente stradale, ho subito la frattura della clavicola sinistra. Pochi giorni fa ho inviato all'assicurazione il certificato di avvenuta guarigione con postumi da valutare. Ho già fissato la visita con il medico legale nominato dall'assicurazione, ma non ho consultato un altro perito di parte, perchè le spese sono troppe e ancora non mi hanno liquidato nemmeno il danno al veicolo. E' sempre necessaria la consulenza medica di parte? O solo nei casi più gravi? E quale somma potrei ritenere giusta come risarcimento? ( Ho fatto 50 giorni di tutore e 20 sedute di fisioterapia). Non voglio sapere una cifra esatta ma una media in base alle vostre esperienze. Grazie e Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non è possibile risponderLe neanche in modo impreciso, poichè bisogna valutare il tipo di frattura, eventuale presenza di danni secondari (nervosi,vascolari) ecc.
Il perito di parte, in tale fase, non sarebbe necessario, mentre lo è di più in caso di contenzioso giudiziario, però può sempre trovare un accordo sul compenso, in base all'eventuale risarcimento.
Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano