Utente 703XXX
Nella perizia del Ctu devono sempre essere riportate anche le osservazioni presentate dal medico di parte oppure è facoltativo inserirle? Se la bozza della relazione di consulenza tecnica venisse consegnata in ritardo (o addirittura non consegnata) ai medici di parte, al fine di presentare eventuali osservazioni, sarebbe possibile riaprire il procedimento? Sono quesiti che potrei certamente chiedere ad un avvocato e che farò sicuramente, ma sarei interessato a conoscere anche il vostro preventivo parere. Grazie

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
le precisazioni del medico di parte CTP sono evidenzaite nella consulenza tecnica di ufficio. Se imporrtnatio il CTP può scrivere un elaborato (memoria) dove contestare quanto scritto dal CTU

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
ELIMINO DEGLI ERRORI "DA FRETTA" :le precisazioni del medico di parte CTP sono evidenzIAte nella consulenza tecnica di ufficio. Se opportuno il CTP può scrivere un elaborato (memoria) dove contestare quanto scritto dal CTU.
PER IL RESTO RIENTRIAMO IN MATERIA PRETTAMENTE DA AVVOCATO

[#3] dopo  
Utente 703XXX

Putroppo è accaduto un disguido: la bozza della relazione di consulenza tecnica redatta dal Ctu non è stata ricevuta (almeno questo è quanto sostiene il mio medico di parte) dal tecnico di parte. Quindi non ha potuto presentare entro il termini prefissato, alcuna osservazione. Cosa mi consiglia di fare adesso? Grazie

[#4] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
mi pare quantomeno strano che una bozza non ricevuta possa bloccare l'iter. Nell'epoca dei fax e delle e mail al non ricevimento si ovvia in 30 secondi.IL CTP doveva vigilare che tutto ciò non accadesse, ma forse c'è dell'altro.
Si spieghi meglio

[#5] dopo  
Utente 703XXX

La bozza il medico di parte continua ad affermare di non averla mai ricevuta e per questo di non avere potuto presentare rilievi. Sono ormai decine di giorni che gli chiedo di farmi una dichiarazione scritta. Continua a dirmi che la farà, ma non l'abbiamo ancora vista, ne io ne tantomeno il mio avvocato. Mi sorge il dubbio che ci stia prendendo in giro. Una grave scorrettezza e caduta di professionalità da parte sua (se l'ha mai posseduta) che richia seriamente di mettermi in difficoltà davanti al magistrato. Sono profondamente delusa.

[#6] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
sono contrario ai giudizi sommari e sono certo che il collega ovvierà a questa situazione. Sono stato maltrattato perchè non ho consegnato la memoria perchè, cambiato il magistrato,la procura ineteessata(Nord Italia) non nominava il sostituto e io e l'avvocato non sapevamo materialmente a chi consegnarla.
Ovviamente la cliente non ci credeva, salvo accertare poi essere la verità

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Comunque l'avvocato può chiedere al Giudice un termine per presentare eventuali osservazioni da parte del consulente di parte.
Dr. Maurizio Golia - medico legale e del lavoro - Brescia.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#8] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
mi faccia sapere l'evoluzione dei fatti.E' molto interessante e...non mi piace

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Da aggiungere che inviare o meno la bozza della relazione peritale ai CTP dipende se è richiesto o meno nel quesito del Giudice, alcuni lo inseriscono altri no.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#10] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
nella mia ultradecennale carriera non mi è mai successo che il CTU (ed ovviamente idem quando CTU sono stato io) non mi abbia fatto partecipe delle decisioni o non mi abbia avvisato dell'avvenuta consegna della relazione onde poterne, tempi brevissimi, avere copia.
Se inserito dal giudice è un obbligo,se non inserito è un atto di correttezza che direttamente o indirettamente tutti ottemperano.