Utente 600XXX
Buongiorno a voi tutti,volevo alcune informazioni possibili sulla invalidità civile,a maggio del 2007 sono stata operata di carcinoma mammario,alla fine di marzo di quest'anno ho finito 8 cicli di chemio e radio,adesso prendo la pillola ogni giorno,faccio una puntura ogni 28 giorni per sospendere il ciclo e una flebo di zometa ogni 6 mesi.La settimana scorsa mi è arrivata la pensione con gli arretrati di un anno ma senza accompagnamento per chemioterapie e senza 104 l'avvocato ha detto che faremo ricorso.volevo sapere quali sono i nostri diritti,visto che ogni comune è differente da un altro,persone che sono state operate con me hanno ricevuto oltre all'invalidità anche l'accompagnamento per un anno per chemioterapie e la 104,è possibile avere dei chiarimenti da persone specializzate come voi?Vi ringrazio anticipatamente,buon lavoro.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
Sono presidente comm invv e 104, devo purtroppo dirle che sono in accordo con i colleghi.Dico accordo "legale" perchè come loro non posso valutare con i sentimenti
L'accompagno per chemioterapia e tumori in genere si da solo se in condizioni pressoterminali o, comunque, molto gravi.
Per quanto riguarda la 104 inutile dirle che per ottenerla bisogna fare due domande distinte o doppia richiesta nella stessa domanda.
Se ciò non è avvenuto...nionte 104
Tengo a precisare, però, che la valutazione provvisoria (soggetta cioè alla verifica delle CMV (commissione medica di verifica per l'appunto) dell'INPS le doveva essere consegnata immediatamente dopo la visita ed idem la 104 (quest'ultima però solo richiesta con domanda da voi).
Generalemnte concedo al 104 nelle cehmioterapie per un periodo che va dai 6 ai 12 mesi.
In genere noi concediamo il 100% per mesi 36 rinnovabili di altri 24 con il codice 9325.
Lei può fare ricordo per via giudiziaria o richiedere aggravamento alla stessa ASL (motivandolo). Per quesdt'ultimo le auguro di non aver elementi sufficienti per avviarlo
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Utente 600XXX

scusi Dott. io ho letto delle leggi nelle quali dice che esiste l'accompagnamento per chemioterapie anche per brevi periodi visto che è impossibile vivere da soli in quel periodo,si stà malissimo e le posso affermare che ci vuole una persona sempre a fianco pensa che io rimettevo in continuazione per non parlare del dolore e del bruciore quello e facile leggere gli effetti collaterali il bello e provarlo sulla propria pelle,poi alcune signore operate con me hanno ricevuto l'accompagnamento per tutta la durata delle chemio e non sono malate terminali siamo tutte nella stessa situazione.la ringrazio.

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
l'accompagno, le confermo, non viene dato se non in condizioni di reale necessità (come le ho scritto).la 104 mi pare di averle dato delle indicazioni cui non prende atto e posto domande cui non risponde
Questa la sua domanda, questa la mia risposta cui può dare o meno conto.
Se poi le domande vengono fatte per rabbia la capisco, ma è un altro discorso. Le faccio un copia incolla dalla mia risposta

"...L'accompagno per chemioterapia e tumori in genere si da solo se in condizioni pressoterminali o, comunque, molto gravi."

Legga " o comunque molto gravi" ovviamente
Non vivere da soli? bene vi è la 104 ed il codice che obbliga i parenti stretti ad assistere il congiunto.
Ripeto ci è vietato valutare con i sentimenti
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#4] dopo  
Utente 600XXX

Caro Dott.Funicello innanzitutto le chiedo scusa se nella mia risposta ha recepito parole di rabbia,seppure ci fossero state non sarebbero rivolte assolutamente a lei,io mi chiedo se non ho fatto un guaio a fare la pratica d'invalidità da un avvocato,perchè è passato più di un anno e non ho avuto nemmeno la 104,mentre ero in chemio feci la domanda per il cartellino di deambulazione per l'auto e dopo la visita mi fù accettato per un anno tutto il periodo di terapia,forse avrei dovuto fare le pratiche da sola,ma il problema era che io non accettavo la situazione:Le chiedo dinuovo scusa e la ringrazio per la vostra disposizione verso noi pazienti,arrivederla e buona giornata.

[#5] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
l'avvocato non c'entrava niente.I tempi sono ridottissimi per vie normalo o per patronato.
Ripeto per òla 104 ha fatto o meno al domanda. Guiardi che deve firmare lei sia invalidità che 104
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL