Utente 313XXX
gentili dottori ho un problema serio che mi affligge domenica a mia insaputa perche dopo una festa ero molto alticcio i miei pseudo amici per farmi riprendere m i anno fatto titare cocaina ,,,,, si mi sono ripreso pero' sono finito in ospedale con attacchi cardiaca come 3 anni fa anno fatto la stessa cosa ...... domani privatamente mi sottopongo al test delle urine per vedere se sono positivo e sinceramente ho molta paura sono passati 6 giorni secondo voi si vede ancora? io in ospedale ho detto la verita e il referto ce scritto tutto le forze dellordine possono contattarmi? oppure se dovessero fermarmi se risulto negativo esame urina ma positivo a quello del capello possono farmi qualcosa? grazie aspetto con ansia vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Non ho capito una cosa: a che scopo vuole eseguire un esame dall'esito prevedibile ?
Per quale motivo le forze dell'ordine dovrebbero interessarsi del caso ? E comunque, anche in tal caso, che senso ha accertarsi di quando di preciso la cocaina va via dai suoi fluidi biologici ?

Sappia semplicemente che dopo l'assunzione di cocaina la stessa per qualche giorno resta delle urine, per cui se per ipotesi la persona in questi giorni immediatamente successivi è sottoposta a controlli tossicologici (incidenti stradali, altri motivi) tracce della sostanza si vedrebbero nelle urine.
Nel capello la traccia invece resta "fissata" (nella parte del capello che è in fase di crescita dalla radice, e poi risale mano a mano che il capello cresce), non è dato di sapere comunque che dose abbia assunto e di che cosa esattamente, quindi non si può dire di più.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 313XXX

gentilissimo dottore grazie per la risposta le ho chiesto sta cosa perche' io non faccio uso di sostanze solo 2 volte in tutta mia vita e le ho assunte perche non ero in me,,,,,,, cmq le dico che ho fatto esami a distanza di 7 giorni e il biologo mi ha detto che ho un valore di 71 nelle urine io vorrei sapere in quanto tempo vadano via questi valori..... grazie per la sua gentilezza

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

I valori calano gradualmente fino a scomparire, sotto i valori ritenuti significativi già dopo 5 giorni di solito. Stiamo parlando di 71 in riferimento a quale misura , metaboliti della cocaina ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 313XXX

le spiego doc cosa mi ha detto il biologo creatinina urinaria 220 mg-dl superiore a 20 cocaina metabolidi medodo immunoezimatico cut off 300 ng-ml negativa ...ora lui mi ha detto che per laa medicina del lavoro io sono idoneo perche e' negativa pero se mi fermano per strada per un incidente o controllo per la legge sono positivo perche i valori devono essere 0.8 e quindi io avendoli 71 sono fuori ....... mi puo spiegare cosa vuol dire grazie gentilissimo per il suo tempo

[#5] dopo  
Utente 313XXX

le devo dire anche che insieme alla coca avevo bevuto molto quindi penso che ci voglia piu tempo

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Una precisazione. Infatti sotto 300 ng/ml nelle urine il risultato è negativo. Il limite invece di 0,8 (e di 71) a quale unità di misura si riferisce ? 0,8 ng/ml nelle urine no.
I controlli utilizzati possono benissimo essere gli stessi, stiamo parlando di urine, non di sangue.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 313XXX

si dottore 71 nelle urine il biologo mi ha detto che per la medicina del lavoro sono negativo invece se faccio un incidende sono positivo ... valore 71 come mai? grazie

[#8] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
71 ng/ml ?

Il discorso è questo: se si utilizza come dovrebbe esser fatto un test di screening, cioè di valutazione iniziale, per identificare chi sicuramente ha fatto uso, il limite è 300 e il risultato deve essere espresso come positivo/negativo. Spesso accade però che il risultato è espresso ad esempio dicendo: 71 e accanto "limite 300", quindi negativo, peccato che con questo foglio in mano diversi giudici considerano invece "positivo ma poco", e quindi applicano sanzioni.
La cosa accade perché un conto è un accertamento preventivo che passa dal medico del lavoro, un altro è un accertamento per qualcosa che è accaduto.

0,8 però non capisco a cosa si riferiva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 313XXX

doc il biologo mi ha detto che se guido e faccio un incidente il valore 71 non va bene devo stare sui 9-10 invece per la medicina del lavoro risulto negativo ,,,, morale della favola mi ha detto che se mi succede qualcosa e mi trovano 71 sono fuori legge ,,,,,,,,,mercoledi le ripeto e la tengo informata ma quanto tempo ci vuole prima di tornare nei limiti di legge io voglio tornare a 0 grazie doc

[#10] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

9-10 ng/ml ?

Non mi risulta.
Nei test urniari di primo livello è 300 ng/ml, chi viene positivo a questo esegue un secondo test e il limite scende a 150 ng/ml.
Alcuni test sono sensibili a piccolissime quantità, ma si usano solo in test medicolegali di approfondimento, in cui sia necessario identificare in maniera precisa (non confondendo con altre sostanze) anche piccole quantità, ma 0,8 mi sembra un po' strano (ng/ml).

Ma al di là di questo, scusi, la sostanza se ne va gradualmente, per cui è questione comunque di giorni.
Lei ripete i test per sapere il giorno esatto in cui andrà a zero, ma perché deve saperlo con così tanta esattezza ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 313XXX

perche gentilissimo doc se per sfortuna dovesse capitarmi un incidente non voglio essere in errore per nussun motivo dato che non sono uno che faccio uso di queste sostanze e' stato uno sbaglio,,,,, e dato che con la patente ci lavoro non voglio assolutamente rischiare ......cmq mercoledi ripeto gli esami e le diro bene e mi faro spiegare bene dal biologo cosa indente lui dato che e' anche un dottore che esegue esami quotidianamente per i tossicodipendenti e la terro subito informata e finche non saro a norma di legge per nessun motivo guidero nessun mezzo grazie per il suo interessamento e gentilezza se ha consigli da darmi la ringrazierei,,,,,,,, mi anno detto che se assumi cocaina e basta il tempo di smaltimento e dai 3 -5 giorni se invece la usi con alcol il tempo puo raddoppiare e oltre e' vero questo doc? grazie 1000

[#12] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

I tempi di smaltimento infatti sono quelli, e di fatto il discorso torna, perché lei è già sotto la soglia di rilevamento. Con il limite che le ho detto nell'interpretazione dei risultati che purtroppo non è fatta dai medici ma dai giudici.
Ma comunque, questione di giorni. L'alcol nel sangue dopo qualche ora non c'è più. Nelle urine non ha alcun valore se nel sangue non c'è. Il test che si fa per l'alcol è sul respiro e sul sangue. Altri test sono per sapere se c'è un consumo regolare, e in chi ha già avuto problemi di alcol.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 313XXX

io doc voglio che nelle mie urine sparisca il valore 71 cosi dopo sono a norma di legge domani la terro subito informato sugli esiti e mi faro spiegare bene il tutto ........ mannaggia a me perche ho fatto sta cavolata ,,,,,,,,,, per non dire altro grazie a lei per il suo tempo e per la sua professione

[#14] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il valore sparisce da solo nell'arco di giorni, come abbiamo già detto. Ricordi che la presenza di cocaina nelle urine e basta non pone fuorilegge, va dimostrato che sia nel sangue. Il solo uso (senza sapere quando, perché le urine non lo dicono) non significa che la persona mentre guida sia "sotto l'effetto".
Poi le ho detto con quale approssimazione a volte si fanno questi esami e si interpretano.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 313XXX

doc stamattina come le avevo detto ho ripetuo esami allora il primo esame da 71 e sceso a 66 molto poco pero il biologo ha dato la colpa all'urina che era troppo densa allora me la fatto ripetere dopo 4 ore ho bevuto e il valore e sceso a 26 ..... ng-ml i valori lui mi ha detto che e' veramente strano che non mi sia ancora passato del tutto ma e' anche vero che se ho fatto un mix di coca e alcol e' ancora piu lungo da smaltirlo lei doc cosa pensa io armai non ci capisco piu niente spero che sabato il valore sia a 0.... poi non mi spiego che stamattina ho urinato alle 7.30 lesame dava 66 poi me la fatto ripetere dopo 4 ore e l'esame dava 26 ma come e' possibile ???? grazie doc per il suo tempo aspetto sua risposta

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Io continuo a non capire il senso di tutto ciò. A partire dalla necessità di arrivare ad un valore "zero" che tanto prima o poi siamo sicuri che arriva, all'assurdità di dilurie le urine per trovarci poi un valore minore (bella scoperta !).
Mi sembra stia "impazzendo" dietro ad un non-problema. Inoltre mi resta assolutamente non chiaro perché un valore di fatto negativo debba essere monitorato quando si sa che sta scendendo anche senza monitorarlo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 313XXX

doc anche io non capisco ora le dico cosa mi ha detto il biologo..... dunque io per la medicina del lavoro risulto negativo quindi potrei lavorare tranquillamente perche e' al di sotto dei limiti di legge ,,,,,, invece mi ha detto che il valore 26 se guido e provoco un incidente invece sono fuori legge perche dovrei essere entro i 10 ,,,,, a questo punto non so se tutte le volte che vado sono 20 euro di esame e magari me lo fara ripetere per soldi?????? io voglio arrivare a 0 ma sembra una cosa impossibile o questo dottore fa il furbo oppure ce qualcosa che non va ,,,,,,,il valore zero e' il valore che se faccio un incidente mi esonera da abuso di droghe anche se per la medicina del lavoro io sono negativo ,,,,,,,,,

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Si fa cortesemente menzionare secondo quale normativa il limite dell'accertamento sulle urine sarebbe di 10 ng/ml, e con quale metodica ?

" io voglio arrivare a 0" . Cosa che si verifica da sola, non capisco perché ripetere esami su esami per un fenomeno che tanto va da solo.

Il valore zero non esiste, è un valore presuntivo sotto una determinata soglia. "zero" significa sotto il limite di affidabilità del test, che è alto per alcuni e più basso per altri. Anche i test che segnano zero hanno un loro "zero", per intenderci.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 313XXX

sabato me lo faro dire doc e le riferiro subito grazie per l'interessamento