Utente 336XXX
Egr. Dott./ri

La mia domanda è questa...

Guardando su internet, in qualsiasi sito di qualsiasi associazione, vengono citate le tabelle del D.M 05-02-92 come riferimenti per stabilire i punteggi ed i relativi casi e metodi di calcolo per le riduzioni

Se digito però "Tabelle per invalidità civile" su Google, oltre a quelle citate sopra, mi appare anche un file, presente sul sito Inps dal titolo "Linee Guida INPS Accertamenti Stati Invalidanti" ed in cui sono presenti le medesime tabelle, ma con significative modifiche sia nei punteggi che nelle patologie considerate invalidanti.

Per queste ragioni sono a chiedere se la legge è stata modificata, quindi le seconde tabelle sono oggi quelle ufficiali, oppure se siano direttive dell' INPS, date alle commissioni per formulare il calcolo, pur tuttavia essendo vigenti anche/ancora le prime, o cos'altro.

La questione non è di poco conto, anche perché, essendo prossimo a richiedere un aggravamento, con le prime tabelle ho speranza di un punteggio, con le seconde invece no.

Grazie anticipatamente per la disponibilità.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

le tabelle di riferimento per l'invalidità civile attualmente vigenti per Legge sono quelle in allegato al D.M. 5 febbraio 1992.

Le altre tabelle sono un elaborato che l'Ente ha tentato di imporre alle Commissioni e di fare approvare dal Ministero, senza peraltro riuscirvi, almeno fino a tutt'oggi.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 336XXX

Grazie per la celere risposta.

Le chiedo però se c'è o ci potrebbe essere il rischio rele che le stesse vengano ufficiosamente usate od imposte, specialmente ora che in ogni commissione è presente un membro dell'Inps??

Lo domando perché siamo in Italia, e come diceva Andreotti...
"A pensar male si fa peccato, ma ci si becca quasi sempre"

Grazie ancora in anticipo

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il rischio di valutazioni inappropriate o contestabili è sempre presente in ambito medico-legale, sia in senso restrittivo che maggiorativo.

Per quella che è la mia (ormai non più tanto recente) esperienza in sede di CTU per invalidità civile ricordo un medico convenzionato INPS che si presentò tutto giulivo sbandierando un fascicolo con le presunte nuove tabelle.

Purtroppo per lui fui costretto a smorzare l'inopportuno entusiasmo facendo presente che fintanto che la Gazzetta Ufficiale non avesse pubblicato i nuovi bareme quelli erano poco più che appunti personali, e lo diffidavo dal formulare osservazioni riferendovisi esplicitamente.

Per concludere, tenga presente che non è la Tabella ad essere importante, ma la valutazione equa e prudente dei professionisti che la sanno applicare.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 336XXX

Grazie ancora!!

Gentilissimo!!

Saluti.