Utente 407XXX
Salve volevo chiedervi un consulto in merito ad un in
fortunio sul lavoro nell 2009 sono caduto da un impalcatura e mi sono fratturato 4 costole e 4 processci trasversi l1.l2 l3 l.4 ricevendo dall inail un punteggio di 7 punti di invalidità liquidati.Domenica 20 marzo ho subito un lieve infarto e dopo una coronografia mi e stata diagnosticata una cardiopatia ischemica con funzione sistolica ventricolare sinistra conservata .coroaroslerosi stenosi del 6o%delTC con coinvolgimento della biforcazione ramo intermedio70% IVA prox40% cdx ostiale 30% e devo essere operato in settimana per impiantare 2 by pass .coronarici .dopo l.intervento se sarp ancora vivo posso chiedere una rendita di invalidita inserendo anche il dannp suboto dall.infortunoo sul lavoro grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
per stabilire la riduzione a meno di un terzo della capacità lavorativa in occupazioni confacenti alle attitudini, criterio sanitario per la concessione del'assegno di invalidità INPS ex Legge 222/84, art.1, si tiene conto anche delle menomazioni derivanti da infortunio lavorativo, a condizione che queste siano concause di invalidità, cioè non siano le uniche menomazioni sussistenti.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Grazie mi e stato di grande aiuto