Utente 217XXX
Buongiorno a tutti,

torno a chiedere il vostro gentile parere per una questione che mi sta angosciando molto.
ho un figlio di 9 anni che da quando ha nove mesi è certificato con legge 104 articolo 3 comma 3 e con indennità di frequenza.
i primi due anni ha avuto diritto all accompagnamento, poi passato a indennità di frequenza con revisione ai 18 anni, mentre la legge 104 è rivedibile a gennaio 2017.
Il bimbo è sempre migliorato molto, ha insegnante di sostegno e assistente all integrazione scolastica, permane nello spettro autistico con difficoltà emotive relazionali con QI nella norma e indicazione a psicoterapia e supporto educativo.
abbiamo fatto domanda per il progetto home care ci è stata accettata con diritto di 10 ore di educativa mensile e 10 ore di oss.
l inps ci ha convocato a visita medico kegale per la permanenza sussistenza dei requisiti per il progetto home care.
abbiam fatto la visita il 24 luglio e l assistente sociale oggi mi ha comunicato che il progetto dek bimbo è stato interrotto dalla data della visita.
Se hanno interrotto il progetto significa che vengono meno i requisiti della non autosufficienza?
metteranno in dubbio la 104 e l invalidità e ci convocheranno a visita straordinaria?
come è possibile che nonostante le relazioni e le indicazioni terapeutiche abbiano rigettato il progetto?
Siam molto angosciati..
vi ringrazio anticipatamente di cuore, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il progetto "Home Care Premium", che è rivolto ai dipendenti pubblici ed ai loro familiari, eroga benefici (contributi economici e servizi socio assistenziali) ai quali si accede a seguito di concorso.
E' quindi possibile che a seguito dell'accertamento effettuato dall'INPS non siano stati riscontrati i presupposti per il rinnovo del progetto per l'anno 2015: il diniego al progetto e la relativa motivazione dovrebbero esserLe comunicati formalmente dall'Istituto Previdenziale.
Non è automatico che nei confronti dell'interessato venga effettuata una visita di revisione straordinaria, a meno di evidenti discordanze fra quanto risultante nei verbali di invalidità e Legge 104 e quanto riscontrato in sede di visita diretta.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]