Utente 256XXX
il 15 ottobre 2015, durante un partita di calcio amatoriale, ho riportato una frattura scomposta della diafisi della tibia destra associata ad una frattura della testa del perone. Il 19 ottobre sono stato operato con un intervento di osteosintesi tramite inserimento di chiodo endomidollare con necessaria osteotomia del perone. Come effetto "collaterale" ho tutt'ora un'ipoestesia plantare.
Sarei interessato a capire in termini approssimativi a quanti punti ammonta questo infortunio seguendo la tabella INAIL.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buonasera,

non è possibile esprimere una valutazione del danno biologico senza effettuare una visita in quanto bisognerà valutare la funzionalità delle articolazioni eventualmente interessate, la cicatrice, visionare le radiografie, ecc., Le suggerisco di apsettare la valutazione dell'INAIL e poi andare da un medico legale per un parere.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 256XXX

Gent.mo dott. Golia,

comprendo bene quanto da Lei scritto. Quello che mi limitavo a chiedere era solamente un'indicazione di massima, valevole solo per capire un intorno entro il quale potevo essere risarcito. Ho una polizza infortuni con riferimento alla tabella INAIL. Se fosse possibile le chiederei di potermi indicare un range di punti. Ovviamente la visita medico legale sarà decisiva, ma ad oggi mi basta sapere un'approssimazione.