Utente 871XXX
buongiorno, sono una ragazza di 34 anni, due anni fa ho scoperto di avere una malformazione artero venosta parietale DX in testa che mi comportavano anche crisi epilettiche e nell'ultimo anno ho fatto tre embolizzazioni e poi una seduta di radiochirurgia.
A seguito delle operazioni ho avuto problemi fisici alla gamba sinistra a seguito delle operazioni e ho dovuto fare della fisioterapia e non ho ancora risolto il problema perchè la mia gamba ha poca forza, perdo equilibrio.
il mio dottore e la fisiatra mi hanno fatto fare domanda di invalidita' per la gamba e così ho fatto domada e visita all'ASL.
adesso mi trovo in questa situazione:
-la settimana scorsa mi è arrivata una lettera dalla motorizzazione per il rinnovo della patente a seguito di crisi epilettiche;
-questa settimana mi è arrivata la lettera dell'ASL dove mi riconoscono "invalidita con riduzione permanente della capacita' lavorativa im misura del 50%".

Chiedo consiglio su come mi devo comportare, avrei bisogno soprattutto di sapere cosa significa quello che mi è stato detto dall'ASL e i diritti che ho soffrendo di crisi epilettiche saltuariamente e avendo problemi dell'arto inferiore.

Attendo una vostra risposta, grazie. Paola.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
ad occhio e croce mi pare una decisione della comm invv civv un po' minimalista, ma , come dico spesso, parlare ina stratto è facile.
La commissione ha , giustamente, seghnalato al aptente alla motorizzazione e ne è scaturita la convicaazione a controllo aptente.
Chied aora la legge 68

[#2] dopo  
Utente 871XXX

la ringrazio molto, chiedero' sicuramente la legge 68