Utente 102XXX
Desideravo un chiarimento riguardo alla normativa Italiana o /e Europea sulla patente alle persone affette da epilessia. Il mio caso è di epilessia dovuta a un'operazione al cervello per tumore benigno. Ho avuto alcune crisi (3)in 6 anni circa, dovute al cambi odei farmaci e a tentate sospensioni della terapia, ma le mie crisi sono sempre e solo state morfeiche. So che in Italia per guidare bisogna non avere più crisi da almeno due anni, ma ho letto in alcuni articoli on line che, in caso di crisi solo morfeiche, è sufficiente non avere da tre anni crisi di veglia. Però di questo non ho mai trovato nulla di scritto nelle normative. E' vero o no? E se non è vero, perchè viene scritto? Per caso è vero in altri Paesi?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente 102100,
le consiglio di chiedere spiegazioni alla sua commissione patenti (torino se leggo bene) in quanto le possono dare ogni spiegazione del caso.
Difatti occorre leggere la sua documentazione e sottoporla ad una visita neurologica al fine di chiarire se il problema attuale è solo la sporadicità delle crisi (?) epilettiche e non altre componenti di danno neurologico a seguito della vicenda clinica da lei descritta.

Cordiali Saluti,

Andrea dott. Mancini

Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 102XXX

Gentile Dott. Mancini. la ringrazio molto per la sollecita risposta!
Il mio neurologo dice che per guidare devo attendere due anni. Altri danni oltre a questi episodi di epilessia non ci sono. Faccio periodicamente i controlli, elettroencefalogramma, visita neurologica ecc. Il mio dubbio era proprio e soprattutto di tipo normativo, data l'incongruenza che ho trovato sugli articoli on line e il Codice della Strada per quel che interpreto io e il parere del neurologo. Inoltre, a darmi maggior confusione è il fatto che il neurologo mi dica che io non sono "epilettica", ma cmq per via delle crisi convulsive devo attendere due anni. Proverò a rivolgermi alla commissione patenti con la cartella clinica.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
La normativa prevede che non è possibile rilasciare/rinnovare la patente di guida a soggetti con crisi epilettiche recenti, è necessario lasciare passare due anni dall'epoca dell'ultima crisi, ed è naturalmente necessaria una certificazione specialistica neurologica con tale indicazione.

dr. M. Golia - medico legale - presidente di commissione patenti guida - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona