Utente 877XXX
SONO UN DIPENDENTE CIVILE DELL'AMMINISTAZIONE DIFESA CON 30 ANNI DI SERVIZIO,E NEL 1999 SONO STATO IN MISSIONE DI PACE PER UN MESE IN KOSOVO.AL RITORNO DA QUESTA E'SCOPPIATO LO SCANDALO DELL'URANIO INPOVERITO,E COSI'PER LA PAURA DI QUALCHE MALATTIA SONO INIZIATI GLI ATTACCHI DI PANICO CHE STO ANCORA CURANDO CON PSICOFARMACI.HO FATTO PER CINQUE ANNI IL PROTOCOLLO MANDELLI E PER FORTUNA E'TUTTO A POSTO TRANNE GLI ATTACCHI DI PANICO.C'E POSSIBILITA'CHE MI VENGA RICONOSCIUTA QUESTA PATOLOGIA COME CAUSA DI SERVIZIO?

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
deve essere ultra documentato il nesso di causalità
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Utente 877XXX

Ringrazio il Dott.Funicello per la risposta,anche se non molto esauriente.

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
Le parrà strano, ma è estremamente esaustiva.In essa vi è il vero ed unico problema. Gli attacchi di panico possono essere legate a varie cause, ma sono POSSIBILMENTE collegabili a quanto da ella risportato.
Ecco il nesso di causalità deve essere dimostrato affinchè quel "possibilmente " divenga non un "certamente", che sarebbe imposssibile, ma un "estremamente verosimile" cha basterebbe alla sua causa.
Come discuterne senza delle basi reali? Un caro saluto
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL