Utente 356XXX
Buonasera,
Scrivo per conto di un'amica.
Sua mamma ha 55 anni, ha problemi di tiroide, problemi gastrici e gravi problemi di osteoporosi che le provocano forti dolori alla spina dorsale.
Vorrei sapere se sussistono i requisiti per la richiesta di invalidità sia ASL che INPS.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buongiorno,
in qualità di Medico di medicina generale mi trovo spesso ad inoltrare la certificazione on line all'INPS relativa alla richiesta di invalidità per i miei assistiti . Tale domanda può essere inoltrata da qualunque medico (di famiglia ,legale od altro ) in possesso del Pin per potersi collegare al sito INPS .I requisiti sono tutte le patologie di cui soffre la paziente documentate opportunamente ( cartelle cliniche o relazioni cliniche ) da sanitari di strutture pubbliche ( Asl od ospedale ) aggiornate e con particolare attenzione alle limitazioni funzionali che tali patologie comportano per la persona.
A quel punto si effettua l'invio di un certificato riassuntivo comprensivo delle terapie indicando la richiesta di invalidità con o senza accompagno ( che scatta in caso di invalidità 100% con difficoltà a muoversi senza ausilio o incapacità di provvedere alla propria persona ) ed anche l'applicazione della legge 104 ( giorni di assistenza da parte di familiari che lavorano senza perdere remunerazione).
La domanda sarà completa con un successivo invio di dati anagrafici che può effettuare il paziente da solo online se in possesso di un Pin come cittadino oppure delegando un patronato .Si ricordi di trattenere la copia firmata originale del certificato da portare alla visita collegiale insieme alla documentazione in originale . I tempi che occorrono tra la presentazione della domanda e la convocazione ( a Asl o INPS è la stessa cosa ,si dividono il lavoro ) varia da Asl ad Asl e potrebbe ammontare a 4-10 settimane. La certificazione da parte del medico e' a pagamento ed in regime libero professionale ( vale a dire con tariffe diverse da medico a medico ).
Spero di essere stato sufficientemente chiaro e non esiti a contattarmi per altre precisazioni.
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia